Restiamo in contatto

NOTIZIE

Caso tamponi, terminata l’udienza. L’avvocato della Figc: “Regole non rispettate”

Pubblicato

il

lazionews.eu-claudio-lotito-arrivo-consiglio-figc
Tempo di lettura: < 1 minuto

CASO TAMPONI LAZIO FIGC – E’ terminata l’udienza al Collegio di Garanzia del Coni relativa al caso tamponi che ha visto protagonista la Lazio. Per la Figc ha parlato l’avvocato Viglione che considera le regole non rispettate dalla società capitolina e, come riporta ItalPress, anche l’avvocato della Procura generale dello sport Ieradi è d’accordo con il collega.

Intervista avv. Viglione: sul caso tamponi

“Tutte le condotte di Lotito ci sono e sono rimaste senza risposta. Come possiamo dire che il presidente Lotito non abbia ‘influito’ nelle attività? C’è stata influenza: il calcio e la Figc, che non è strabica, sono ripartiti grazie ai protocolli, mentre qui è evidente che le regole non sono state rispettate”.

Intervista avv. Ieradi: sul caso tamponi

“Sul mero dubbio di positività si deve attuare il protocollo a difesa del giocatore e delle persone a lui vicine. La sensazione è che si stia chiedendo la rideterminazione della pena, ma non si può. La salute è primaria, riteniamo che oggi non sia consentito il riesame e quindi la Procura propende per l’infondatezza dei ricorsi”.

LEGGI ANCHE —> Caso tamponi, avv. Vaccarella: “Lotito? Non vedo responsabilità da parte sua”

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.