CORRIERE DELLO SPORT. Ledesma, laziale dentro: «Io mai alla Roma»

Pubblicato 
venerdì, 30/03/2012
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

CORRIERE DELLO SPORT. Ledesma, laziale dentro: «Io mai alla Roma»

Il centrocampista argentino parla del momento biancoceleste e del suo futuro

(getty images)

Italiano di Patagonia, laziale nell’anima, perché a Formello lo avevano messo alla gogna e ha scelto di restare. Altri, al suo posto, sarebbero andati via, inseguendo contratti più ricchi. Cominciò a riprendersi la Lazio, dopo sette mesi da separato in casa, il 14 febbraio 2010, nel giorno dell’esordio di Reja. Ieri mattina, insieme all’aquila Olympia e ai suoi compagni Biava e Garrido, ha fatto visita ai bambini dell’Istituto Madonna della Neve, scuola elementare di Tor Sapienza, come ricorda Il Corriere dello Sport. S’è divertito Cristian, ha sfottuto anche un bambino che gli aveva passato un bigliettino con la scritta “Forza Roma”. Ma non si è sottratto alla domanda: «Non mi piace quel biglietto - gli ha risposto sorridendo - Io alla Roma? Non potrei mai, soprattutto per il rispetto e il sentimento che ho per la maglia della Lazio e per la sua gente». Le ultime sono state settimane turbolente, il 22 febbraio Reja si era dimesso e poi è tornato in sella. Sentite Ledesma: «Se il mister fosse andato via sarebbe stata una sconfitta per il gruppo».  L’ultimo gol lo ha segnato su rigore a Marassi (Genoa-Lazio 3-2 lo scorso 5 febbraio). Quello indimenticabile resta il primo alla Roma, una sventola di sinistro che sbloccò il derby del 10 dicembre 2006, finito in trionfo per la Lazio (3-0). «E’ il mio gol preferito, senza dubbio» .

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram