Cucchi: “A Bologna entrambe le squadre hanno voluto dare qualcosa in più in onore di Mihajlovic”

Pubblicato 
lunedì, 07/10/2019
Di
Redazione Lazionews.eu
lazionews-lazio-cucchi-riccardo
Tempo di lettura: 2 minuti

CUCCHI BOLOGNA LAZIO - Nella serata di ieri, la Lazio ha pareggiato per 2-2 con il Bologna. Il giornalista Riccardo Cucchi ha commentato così il match ai microfoni della radio ufficiale biancoceleste.

Bologna

“A Bologna è stata una partita interpretata con il piglio giusto da entrambe le squadre. Con la presenza di Mihajlovic tutti hanno voluto dare di più, come se si volesse onorare il fatto che Sinisa fosse in panchina".

Correa

"Mi pare che la giustificazione di Inzaghi sulla scelta di Correa per il rigore sia stata comprensibile. Certo se quel pallone fosse entrato dopo aver toccato la traversa avremmo tutti detto che quella di far tirare l'argentino era stata un'ottima decisione. Noi spesso giudicando non sappiamo alcune cose e poi la sfortuna si è accanita nei confronti della Lazio. Il fatto di aver preso 7 pali in 7 partite testimonia anche una certa imprecisione al tiro. La prestazione della squadra però c'è stata, contro un avversario difficile come il Bologna".

Immobile

"Immobile è un giocatore importantissimo per la Lazio. In questo momento Ciro in proporzione ha segnato in tutte le partite in cui ha giocato. Va sottolineato il buon lavoro fatto da Inzaghi nella gestione dello spogliatoio e del suo stesso centravanti. Una critica mi sento di farla sulla fase difensiva, credo si possa lavorare su quell'aspetto".

Mihajlovic Inzaghi

"Quella tra Mihajlovic e Inzaghi è un'immagine struggente. Un incontro dal grande valore umano. Significativo è lo sforzo di Sinisa di combattere per il calcio che è la sua vita. La fragilità è espressa dal fatto che Simone non poteva abbracciarlo e credo che tutti avrebbero voluto farlo, ma non è stato possibile a causa della malattia. Questi sono i momenti che ci avvicinano al calcio. Noi vorremmo ovviamente che Sinisa guarisse al più presto, ma credo che l'umanità mostrata a lui dai tifosi di Bologna e Lazio sia qualcosa di cui andare orgogliosi".

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram