Difesa e attacco: ripartenza Lazio per superare i propri limiti

Pubblicato 
domenica, 14/08/2022
Di
Daniele Izzo
lazio-verona-pagelle-cericola-lazionewseu
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO RASSEGNA STAMPA - La Lazio è pronta. Oggi, alle ore 18.30, la squadra di Maurizio Sarri esordirà nella Serie A 2022/23 contro il Bologna. Di fronte a un Olimpico che si preannuncia in mood 'grandi occasioni', i biancocelesti proveranno subito a conquistare i tre punti, anche per scacciare, in un certo senso, i fantasmi di un pre-campionato finito nell'anonimato.

LEGGI ANCHE: Lazio - Bologna, le probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Lazio, certezze e ricerca di un miglioramento

Per aprire bene e scardinare il lucchetto con impresso il nome di Sinisa Mihajlovic, Sarri avrà a disposizione due chiavi. Le stesse che ci terranno compagnia tutto l'anno. Da una parte, la conferma degli straordinari numeri offensivi dello scorso anno. Dall'altra, una difesa da blindare. Se infatti - come sottolineato da Il Corriere dello Sport - la certezza di casa Lazio è sempre la solita e risponde al nome di Ciro Immobile, il reparto arretrato, il più modificato dal mercato, dovrà cercare di registrarsi il prima possibile. Questo per evitare, come successo nella scorsa stagione, di concludere il campionato con numeri da decima difesa del campionato. Patric segnerà la continuità, almeno inizialmente. Romagnoli, invece, una bella novità. Gila, forse l'acquisto che più ha stupito nel pre-campionato, e Casale saranno inseriti gradualmente. Da loro, assieme al resto della squadra naturalmente, dipenderà molto della riuscita del progetto 'sarrista'.

LEGGI ANCHE: Lazio, le parole di Sarri in conferenza stampa: la frecciata a Mourinho

,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram