FACCIA A FACCIA – Domenica all’Olimpico arriva il Parma, con un ritorno più o meno gradito tra le file gialloblù. C’è curiosità per Gervinho: è la scheggia impazzita della squadra di D’Aversa, che sta dimostrando di fare male soprattutto in trasferta. Contro di lui Caicedo, legato all’ivoriano da uno strano incrocio: l’ecuadoriano e l’ivoriano hanno visto intrecciare il loro passato, presente e futuro tra Roma e Abu Dhabi, con il biancoceleste che all‘Al-Jazira, squadra a cui era stato promesso l’ex romanista, ha giocato nel 2014.

LA FRECCIA NERA DI CASAL PALOCCO – A Roma mi sentivo a casa, sole e caldo. E poi è una città bellissima per la sua storia”. Un amore e una passione che sono rimaste tali anche dopo che i ladri gli avevano svaligiato casa, a Natale del 2014, portandogli via tutto. Gli abiti stravaganti e i tanti amici che ospitava, non passavano di certo inosservati. Gervinho ha lasciato la Capitale con l’addio di Garcia: “Er Tendina” è poi tornato in Italia dopo la parentesi cinese, ma le sue corse, gli scatti, la velocità incontrollabile restano nella memoria dei tifosi della Lazio che contro di lui hanno sempre sofferto.

AMULETO CONTRO LA LAZIO – “È tornato il vero Gervinho, è musica per il Parma”, ha dichiarato l’affezionato ex mister giallorosso Garcia. Ed ora la Faccia Nera torna a Roma per disputare con la maglia del Parma il suo personalissimo derby, contro la squadra che ha già battuto due volte. In una delle tre sfide, si è tolto anche la soddisfazione di segnare. Era l’8 novembre del 2015 e la Roma di Garcia stava già vincendo sulla Lazio di Pioli per 1-0. Il raddoppio fu proprio a firma di Gervinho, quando già era stato venduto all’Al-Jaazira in estate. Ed anche quando contro i biancocelesti non si è vinto, come il febbraio 2014, l’ivoriano ha fatto sempre bene. Lazio avvisata…

LA PANTERA NERA – Contro il Parma, la Pantera Nera torna a vestire il ruolo di titolare vista l’assenza di Immobile. Il bilancio dei match che l’attaccante ha disputato dal primo minuto sorride sia a lui che alla squadra. In campionato, infatti, Inzaghi ha deciso di schierarlo nella formazione iniziale in dieci occasioni.

AMULETO DELLA LAZIO – 9 vittorie e una sola sconfitta (contro l’Inter). E nelle cinque partite in cui la Pantera biancoceleste è andata a segno, la squadra è riuscita sempre a conquistare la vittoria. Così è stato in campionato contro Genoa, Frosinone, Empoli e Roma e in Europa League contro il Marsiglia. Il vice Immobile non registra una media gol altissima, ma è senza dubbio il portafortuna del mister e dei compagni.

Michela Santoboni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.