Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO-NAPOLI floccari esultanza

LA GAZZETTA DELLO SPORT – RASSEGNA STAMPA – (D. Stoppini) – Floccari ora si ritrova la Lazio sulle spalle. “Se l’è meritato, perché Sergio Floccari è uno splendido ragazzo”, dice Petkovic. Un fior di attaccante, con un chiodo fisso: l’Europa. “Sono rimasto per giocare partite così”, fa lui. Il suo magic moment ha fatto notizia anche in Germania, se è vero che il tecnico del Borussia, Favre, ha risposto così a chi gli chiedeva dell’assenza di Klose: “Ho visto Floccari in molti dvd: è molto bravo, dotato di enorme velocità. Purtroppo per noi, la Lazio ha in casa un ottimo sostituto di Miro“. E lo sa bene Petkovic, che stasera gli affiderà il compito più difficile: ipotecare gli ottavi, andando a cercare il gol in trasferta. La Juve sia da esempio: Floccari come Matri, uno scatto e via, un’impresa dopo l’altra. Il calabrese ha abituato bene la Lazio: 5 gol nelle ultime 7 partite, 4 nelle ultime 5 di campionato, una media gol superiore a quella di Klose. Una Coppa (Italia) con una finale conquistata e un’altra Coppa, quella europea, che Floccari ha puntato da tempo. Ora Floccari è il cuore della Lazio. L’Europa lo chiama, il Borussia lo teme. Perché i dvd a cui si riferisce Favre sono anche quelli del girone di qualificazione: un terzo dei gol della Lazio li ha segnati Floccari. “Sì, Floccari è in un grande momento — aggiunge Petkovic —. È stato merito suo e dei compagni che gli giocano da vicino. Si è andato a cercare con il lavoro questo spazio. Ha lavorato duro, sa quello che vuole fare e non si è lasciato condizionare negativamente quando giocava meno degli altri. Anzi, è stato d’aiuto per la Lazio anche se lo impiegavo poco. Ha aspettato, poi ha sfruttato le opportunità. In una parola, Sergio è un esempio per i compagni. E sono convinto che come lui in organico ce ne siano anche altri pronti a esplodere. Ma c’è da pensare al futuro. È importante quello che è stato fatto, ma ancora di più quello che succederà dal Borussia in poi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.