GLI ALTRI LAZIALI – La finestra di mercato estiva è servita molto alla Lazio per sfoltire in maniera sostanziosa una rosa extra-large che spesso ha impedito a Pioli (e ad altri prima di lui) di non lavorare in maniera ottimale. In molti hanno salutato i biancocelesti in maniera definitiva, altri però (soprattutto tanti giovani formati dalla Primavera) stanno provando altre avventure in prestito per poi provare a giocarsi ancora le proprie carte dalle parti di Formello. Alcuni in questa prima parte della stagione hanno trovato spazio nelle rispettive squadre, per questo sfrutteranno la sessione invernale per trovarsi un’altra sistemazione. Lazionews.eu vi aggiorna ogni settimana sulle prestazioni degli ‘altri laziali’ (tra parentesi l’anno di nascita.

Ronaldo (’90), Tounkara (’96), Franjo Prce (’95), Gianluca Pollace (’95) e Thomas Strakosha (’95): Non vengono utilizzati, dal tecnico della Salernitana Menichini, nella pesante sconfitta in casa del Cagliari (3-0).

Christopher Oikonomidis (’95): Gioca solo 15′ l’australiano nella debacle del ‘Sant’Elia’, dove i padroni di casa si impongono per 3-0. Ora per i granata la salvezza diventa molto più complicata.

Luca Crecco (’95): Perde malamente il Modena in casa contro il Pescara (2-5). Dopo quattro panchine consecutive, il jolly mancino entra a metà secondo tempo sul parziale di 2-3, ma non riesce ad incidere.

Lorenzo Filippini (’95): Nella 41a giornata di B, la Pro Vercelli vince sul difficile terreno di Perugia (1-2). Il terzino sinistro, però, non fa il suo ingresso sul rettangolo verde, come ormai accade da sette gare. Il romano spera di trovare spazio almeno nell’ultimo turno, con la squadra piemontese già salva.

Joseph Marie Minala (’96): Spettacolo a Brescia, dove il Bari si impone per 2-3. Minala, però, non partecipa alla vittoria dato che non è inserito neanche nella lista dei convocati. La prossima settimana si chiuderà una stagione da incubo per il centrocampista.

Cristiano Lombardi (’95): L’Ancona termina la stagione regolare al 4° posto del girone B di Lega Pro e non riesce ad approdare ai play off. Il giovane laziale può ritenersi comunque soddisfatto della sua stagione, chiusa con 26 presenze totali (tra Lega Pro e Coppa Lega Pro) e 4 gol all’attivo.

Antonio Rozzi (’94): Si conclude nell’anonimato l’annata del Siena, che non riesce a rispettare le attese e conclude il girone B di Lega Pro al 6° posto. L’ex capitano della Primavera avrebbe potuto fare di più, soprattutto nella prima parte di stagione, quando era in prestito al Lanciano. In terra abruzzese, infatti, ha collezionato soltanto 1 presenza. Dal suo trasferimento in toscana a gennaio, il classe ’94 ha cominciato a giocare con più continuità: sono 12 le sue presenze con la maglia bianconera, con una sola marcatura siglata nella Coppa Lega Pro.

Brayan Perea (’93): Si chiude la Ligue 1 e il Troyes retrocede. L’attaccante colombiano nell’ultimo turno torna tra convocati, ma, nel pareggio contro il Marsiglia (0-0) rimane seduto in panchina.

Alvaro Gonzalez (’84): L’uruguaiano ha rescisso il suo contratto con il club messicano e tornerà a Formello.

Josip Elez (’94): L’Aarhus sarà di scena martedì 17 maggio alle ore 19.00 contro l’Aalborg.

Vinicius (’93): Lo Zurigo giocherà questa sera contro il St.Gallo (h.16.00).

Riccardo Caponetti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.