IL CORRIERE DELLO SPORT. Lazio, riecco Klose e Cissè: ancora insieme contro l'Osasuna

Pubblicato 
mercoledì, 27/07/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

IL CORRIERE DELLO SPORT. Lazio, riecco Klose e Cissè: ancora insieme contro l'Osasuna

Uno stralcio dell'articolo de Il Corriere dello Sport. Edy Reja riproporrà il duo d'attacco che fa sognare i tifosi...

FIUGGI - Riecco Miro Klose: è tornato in campo a Fiuggi, aveva saltato l’ultima amichevole di Au­ronzo contro lo Slavia Praga a cau­sa del torcicollo. Reja l’ha ritrova­to ieri in perfetta forma e lo sgan­cerà domani nel match che vedrà i biancocelesti opposti all’Osasuna. Riecco Miro Klose con la sua clas­se e la sua potenza, ha riposato in Germania, nel week- end ha rag­giunto Monaco per riunirsi alla fa­miglia e ricaricare le batterie. Klo­se e Cissè sono stati applauditissi­mi dai supporter laziali presenti nella tribuna del centro sportivo “Capo i Prati”, ogni volta che toc­cavano il pallone partivano i cori e l’entusiasmo s’impennava. Klose e Cissè molto proba­bilmente torneranno a fare coppia dal­l’inizio tra 24 ore quando sarà il mo­mento di sfidare gli spagnoli nel primo test programmato a Fiuggi.

KONKO E LULIC­Nella città termale Reja ha portato 32 giocatori, a For­mello è rimasto Stephen Makinwa che lunedì ha rifiutato il trasferi­mento al Benevento. Il tecnico ieri non ha avuto a disposizione Kon­ko, il francese è fermo a causa di una contrattura al polpaccio sini­stro, ha bisogno di altri giorni di ri­poso prima di potersi riaggregare al gruppo, salterà sicuramente le amichevoli contro Osasuna e Vil­larreal, svolgerà le cure necessa­rie almeno per tutta la settimana. Si è rivisto in campo Senad Lulic, l’esterno bosniaco soffriva a causa di un affaticamento agli adduttori: a Fiuggi ha svolto lavoro differen­ziato con il preparatore Bianchini, ha corso, ha calciato un po’ il pal­lone, spera di unirsi ai compagni in tempi brevi, non sarà rischiato in partita. Ieri mattina, prima di partire per il ritiro, si è sottoposto ad accertamenti radiografici pres­so la clinica Paideia, i controlli hanno escluso lesioni muscolari, è stata rilevata solo un’infiammazio­ne. Si è ripreso Stefan Radu, ha corso regolarmente, anche lui ad Auronzo si era bloccato per via di un affaticamento.

LA SEDUTA -Reja ieri ha impostato un allenamento misto, ha diviso la seduta in due parti: la prima atle­tica, la seconda tecnica. Non si so­no registrati esperimenti tattici, i biancocelesti hanno lavorato sul possesso palla formando tre squa­dre diverse. Nel finale c’è stato spazio per una partitella a metà campo senza precisi riferimenti strategici ( in gol a turno Cissè, Flocca­ri e Zarate), l’ap­puntamento è fissa­to per stamane alle 9.30 e nel pomerig­gio ( ore 17) verrà svolta la seconda seduta della giorna­ta. Reja insisterà con il 4-3-1-2, è il modulo principa­le, prevede Hernanes trequartista e il tandem Klose-Cissè in attacco (il 4-2-3-1 è la prima alternativa). Così come avvenuto ad Auronzo di Cadore il gruppo sarà utilizzato se­condo minutaggi precisi, in questo modo tutti potranno garantirsi la presenza in campo. Sino a domeni­ca l’intera Lazio faticherà insieme, dalle amichevoli in programma contro la Reggina e il Villarreal i piani cambieranno. La squadra sa­rà divisa in due tronconi, sarà l’ora delle scelte. E dal rientro a For­mello in poi l’identità della nuova Lazio sarà delineata: chi non farà parte dell’elenco dovrà mettersi l’anima in pace e trovare un’altra sistemazione.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram