MOVIOLA | L'analisi degli episodi arbitrali di Lazio - Bologna

Pubblicato 
domenica, 14/08/2022
Di
Martino Cardani
lazionews-lazio-bologna-moviola-massimi-arbitro
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO BOLOGNA MOVIOLA - Ci siamo. La Serie A TIM è cominciata anche per Lazio e Bologna. L'incontro, valido per la I giornata di campionato, è diretto dal signor Luca Massimi, della sezione di Termoli. Di seguito l’analisi degli episodi arbitrali della gara.

Lazio - Bologna, la moviola della 1° giornata di Serie A TIM

Gli episodi arbitrali del primo tempo

5': ROSSO A MAXIMIANO! Il neo acquisto biancoceleste, su una verticalizzazione bolognese, esce e blocca la palla al limite dell'area. La VAR richiama Massimi: tocco fuori area. Maximiano espulso! Decisione corretta.

23': Giallo per Sansone. Il dieci del Bologna stende Lazzari su ripartenza in uscita dall'area biancoceleste. Fallo tattico, ammonizione corretta.

36': RIGORE PER IL BOLOGNA. Contatto in area Zaccagni-Sansone, il laziale colpisce Sansone, Massimi non ha dubbi. Calcio di rigore per i rossoblu. Nessun richiamo dal VAR. Decisione corretta.

39': Giallo per Arnautovic. L'austriaco ammonito per eccesso di esultanza.

40': Giallo per Soumauro. Interviene ancora su Zaccagni, ennesimo fallo del bolognese. Giallo corretto.

45'+1: la Lazio chiede rigore per tocco di Lykogiannis su Lazzari. Massimi lascia correre, l'impressione è che la scelta sia giusta.

45'+3: ROSSO A SOUMAORO! Entrata del giocatore del Bologna su Lazzari, più veloce. Doppio giallo, rosso sacrosanto.

Gli episodi arbitrali del secondo tempo

53': Ammonito Cambiaso. Intervento evidente, giallo inevitabile

58': AMMONITO MAURIZIO SARRI. Proteste del tecnico biancoceleste.

61': Contatto in area Zaccagni-Bonifazi. Massimi non lo giudica da rigore, VAR confema.

LEGGI ANCHE: Lazio - Bologna: i precedenti di Massimi con i biancocelesti

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram