ZACCHERONI LAZIO INTER – Non solo ex giocatori in comune, nella loro storia, Lazio e Inter hanno condiviso anche alcuni allenatori, uno fra questi Alberto Zaccheroni, che ha in un intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, ha parlato del suo passato e del match di stasera.

INZAGHI – “Oggi è uno dei migliori allenatori italiani,si parla troppo poco di Simone, sta facendo da anni cose straordinarie, non è più una sorpresa.Ha perso elementi come Biglia e De Vrij ma non si è mai snaturato.Da giocatore non gli riconoscevo la determinazione attuale mostrata in panchina. In campo Inzaghi, aveva qualità molto importanti  ma gli mancava la cattiveria. E’ stato una piacevole scoperta, mai pensavo di vederlo nei panni di tecnico”.

LA PARTITA – “L’Inter è favorita e più forte. Sono due squadre diverse, i biancocelesti riescono a sorprenderti partendo molto bene dalle retrovie, mentre i nerazzurri danno il meglio quando riescono a giocare nella metà campo degli avversari.

MILINKOVICVale quanto chiede Lotito: è straordinario, capace di vincere i duelli in ogni zona del campo. Tecnica,corsa,forza fisica e strapotere nel gioco aereo, il prototipo del centrocampista perfetto.”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.