FOCUS | Verona, la macchina perfetta di Igor Tudor

Pubblicato 
venerdì, 20/05/2022
Di
Andrea Castellano
simeone dawidowiz verona lazio
Tempo di lettura: 3 minuti

LAZIO VERONA AVVERSARIA FOCUS - È arrivato l'atto finale: è l'ultima giornata della Serie A 2021/2022. Ad affrontare la Lazio arriva l'Hellas Verona di Igor Tudor, una delle migliori squadre della stagione. Infatti, i gialloblù hanno sorpreso tutti, trovando il record di punti in una singola annata e dando filo da torcere alle grandi del campionato.

Marco Davide Faraoni, il capitano gialloblù con l'aquila nel cuore

L'ex della partita per eccellenza tra Lazio e Verona è sicuramente Marco Davide Faraoni. Il terzino gialloblù nasce a Bracciano, in provincia di Roma, il 25 ottobre del 1991, e proviene da una famiglia tutta laziale. Nel suo cuore c'è ovviamente l'aquila, e nel 1998 riesce a coronare il suo sogno entrando a far parte delle giovanili biancocelesti. Da quell'anno, attraversa tutta la trafila degli aquilotti, unendosi più volte alla prima squadra e ai ritiri estivi. Però, la sua carriera nella capitale non decolla, e infatti nel 2010, dopo un brutto infortunio al ginocchio sinistro, si trasferisce all'Inter. La sua ascesa continua con molte difficoltà, e dopo vari prestiti e una rescissione, trova la sua dimensione nell'Hellas Verona, di cui ora è capitano. Però, Faraoni non ha mai nascosto la sua fede biancoceleste: ha sempre sognato di crescere con l'aquila sul petto e più volte ha ammesso di andare allo Stadio Olimpico a sostenere la sua squadra. Una chiamata della Lazio non gli dispiacerebbe: sente di poter dare ancora tanto alla sua gente, visto anche che il desiderio di tornare a vestire i colori del cielo è sempre vivo.

Verona, corsi e ricorsi storici

Gli incontri tra Verona e Lazio sono in totale 66, con 26 vittorie, 20 pareggi e 20 sconfitte per i biancocelesti. Di queste, 5 sono andate in scena in Coppa Italia, con il bilancio che sorride ai capitolini: 3 trionfi contro 1 degli scaligeri. In Serie B, invece, le due formazioni si sono affrontate in 10 occasioni: 3 successi delle aquile e 5 dei gialloblù. Da sottolineare, però, i grandi risultati positivi della prima squadra della capitale contro la società di Setti dal 2013/14. Infatti, da quell'anno, solo in 3 gare su 13 i veronesi hanno portato a casa i 3 punti. Ovviamente, l'ultima sfida risale a quella dell'andata al Bentegodi: 4-1 secco della compagine di Tudor grazie al poker di Simeone.

2022, lo stile di gioco del Verona avversaria della Lazio

L'Hellas Verona di Tudor si mette in campo con un offensivo 3-4-2-1. In porta c'è ovviamente Montipò: stagione strabiliante per il portiere gialloblù. Davanti a lui si schierano Casale, Gunter e Ceccherini, con il primo che è seguito molto da vicino proprio dalla Lazio. In mediana, non manca la qualità e la corsa con Tameze e Ilic, mentre sulle fasce spingono gli imprescindibili Faraoni e Lazovic. Sulla trequarti inventano i soliti due: Caprari e Barak. È un'annata da incorniciare per i due talenti veronesi: 23 reti e 10 assist complessivamente. L'attaccante centrale è scontato, ovvero Giovanni Simeone. L'argentino si è preso a suon di gol la titolarità e la top 5 nella classifica marcatori: è finalmente esploso. In panchina, in più, scalpitano un sorprendente Depaoli, un cinico Lasagna e un grande talento come Matteo Cancellieri.

Avversaria Lazio 2022, le statistiche particolari sul Verona

L'Hellas Verona è una delle squadre che è andata più volte in vantaggio in Serie A (24), però ha anche trovato più sconfitte di tutti partendo da una situazione favorevole: ben 5, al pari dello Spezia. In più, i gialloblù sono tra le compagini che subiscono meno gol nei minuti di recupero: solo 2 dopo il 45' e 1 dopo il 90'. Per concludere, l'11 di Tudor è la seconda formazione più cinica del campionato, dietro alla Lazio: 578 tiri, 62 reti e 10,7% di quota realizzativa.

Andrea Castellano

, , , , , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram