Restiamo in contatto

NOTIZIE

LE PAGELLE di Paolo Cericola: Caicedo l’uomo della provvidenza, Acerbi il solito muro

Pubblicato

il

lazionews-lazio-spezia-caicedo
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO SPEZIA PAGELLE – Finisce 2-1 la gara tra Lazio e Spezia con Caicedo che, come al solito, la decide nei minuti finali. Per la squadra ospite a segno Verde con una prodezza, mentre ad aprila ci ha pensato Lazzari, espulso a fine gara per una reazione su Agudelo. Espulso anche Correa per doppia ammonizione. Queste le paelle del nostro direttore, Paolo Cericola.

Lazio-Spezia, le pagelle di Paolo Cericola

Reina 6 – Sempre sicuro. Un buon intervento nel primo tempo, spettatore nella ripresa. La rete di Verde è imprendibile.
Marusic 6,5 – Sta bene fisicamente e si vede. Spinge molto ma fatica a tenere Gyasi.
Acerbi 7 – Bravo a leggere la velocità degli avanti liguri con regolare puntualità e precisione
Radu 6,5 – Colleziona la presenza n. 402, supera anche Favalli per presenze in biancoceleste. Da vita ad un gran duello con Farias, vinto con convinzione.
Lazzari 5 – Accende raramente il motorino ma quando lo fa è travolgente. Sfrutta al meglio l’assist di Correa per la rete del vantaggio. Rovina tutto nel finale facendosi buttare fuori per reazione.
Milinkovic 6,5 – Giganteggia a centrocampo. Accende le trame offensive rendendosi anche pericoloso in avanti
Leiva 6 – Fatica nei primi minuti a trovare tempi e giocate. Migliora con il passare dei minuti ma è sempre messo in mezzo.
Pereira 5 – Fatica a trovare la mattonella giusta. Una sola giocata poi vaga per il campo
Lulic 5 – Non riesce a trovare i suoi ritmi. È ancora lontana la forma migliore e si vede
Immobile 6 – Fatica a trovare palle giocabili. Il ritmo cambia quando entra Luis Alberto ma non ne trae beneficio.
Correa 4 – Sbaglia tutto ciò che si può sbagliare sotto porta. Gli manca cattiveria in esecuzione e lucidità nella finalizzazione. Il solo lampo l’assist per Lazzari. Si fa anche buttare fuori.
Inzaghi 6,5 – La vince senza brillare ma il risultato è fondamentale a questo punto della stagione. Lo Spezia ha velocità e lucidità per mettere in difficoltà i biancocelesti, il tasso tecnico superiore dei biancocelesti e l’ingresso di Luis Alberto cambiano la gara ma il cambio di Milinkovic… Ora la Champions è più vicina.
Luis Alberto 6,5 – Non doveva ne essere convocato ne tantomeno giocare, ed invece in pochi minuti cambia la Lazio e la gara. Indispensabile.
Caicedo 6,5 – È l’uomo della provvidenza, mette dentro un rigore pesantissimo.

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

  1. Michele

    3 Aprile 2021 21:01 at 21:01

    Caro Cericola, ha dimenticato di inserire nelle pagelle Fares, voto 6,5 e Akpa Akpro, voto 6

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.