MORTE CHINAGLIA. Il 23 marzo primo attacco Aveva 4 stent

Pubblicato 
mercoledì, 04/04/2012
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

MORTE CHINAGLIA. Il 23 marzo primo attacco Aveva 4 stent

Domani si svolgerà il funerale in Florida e sarà seppellito vicino alla suocera

(getty images)
Giorgio Chinaglia ha avuto un primo attacco di cuore il 23 marzo scorso, mentre era già in ospedale per un controllo dopo aver accusato problemi respiratori. Come riporta l'edizione odierna de "La Gazzetta dello Sport", in quell'occasione gli erano stati applicati 4 stent, gli era stato diagnosticato il diabete e avrebbe dovuto farsi ricontrollare dopo sei settimane. Invece, il 1° aprile un altro improvviso malore e il decesso. Oggi Giorgio verrà esposto nella sala mortuaria della Hodges Funeral Home e domani si svolgerà il funerale alle 11 locali le 17 in Italia. Per sua volontà verrà seppellito nel cimitero di Naples accanto alla suocera.
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram