MORTE CHINAGLIA. NELA: «Chinaglia mi voleva alla Lazio ma io rifiutai»

Pubblicato 
martedì, 03/04/2012
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

MORTE CHINAGLIA. NELA: «Chinaglia mi voleva alla Lazio ma io rifiutai»

L’ex terzino giallorosso svela un aneddoto su Long John. L’ex attaccante e presidente della Lazio è scomparso domenica scorsa…

(getty images)

«Chinaglia mi voleva alla Lazio. Io lo ringraziai ma rifiutai l'offerta». Questo il ricordo su Long John di Sebino Nela, ex giocatore della Roma, ai microfoni di Radio Manà Manà Sport durante la trasmissione 'Buongiorno Calcio'. «Giorgio Chinaglia era appena diventato presidente della Lazio, quando una sera mi invitò a cena perché desiderava parlarmi. Andammo in un locale e lui ad un certo punto mi offrì un foglio bianco e mi disse: "Scrivi la cifra che vuoi...". Rimasi incredulo, e risposi che io giocavo alla Roma e per  cercare di dissuaderlo aggiunsi: "Sai cosa succede se passo alla Lazio?" - ha continuato Nela - Ma lui era convinto della sua idea e continuava a dirmi che io ero un giocatore da Lazio, che ne avevo tutte le caratteristiche. Allora io incuriosito gli domandai cosa significa essere un giocatore da Lazio. E la risposta di Giorgio non si fece attendere: "Giocare nella Lazio vuol dire possedere spirito di sacrificio e capacità di soffrire" - infine ha sottolineato - Naturalmente non se ne fece mai nulla, ma fu una bella serata, trascorsa con una persona piacevole e di grande carisma»

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram