Tempo di lettura: < 1 minuto

MOTO GP VALENTINO ROSSI YAMAHA – Valentino Rossi non ha alcuna intenzione di smettere di divertirsi (e divertire) in sella ad una moto: il pilota pesarese classe 1979 ha rinnovato il suo contratto con la ‘Yamaha’ per altre due stagioni, sino al 2020. Questo significa che il numero 46 correrà sino ai 41 anni, come lui nessuno mai. Valentino è ancora alla ricerca del suo decimo titolo mondiale e chissà se questa voglia di entrare sempre di più nella storia sia stata decisiva nel prendere la decisione finale. Sarà difficile, questo lo sa anche Rossi: ma il ‘dottore’ è pronto a farci vivere altre mille emozioni.

ROSSI SUL RINNOVO – “Quando firmai l’ultimo contratto nel 2016 mi chiesi se non fosse l’ultimo e allora decisi che avrei preso la decisione in queste due stagioni, durante le quali, poi, ho capito che correre con la M1 mi fa stare bene. Lavorare col mio team, con Silvano (Galbusera; n.d.r.), Matteo (Flamigni; n.d.r.), i meccanici e gli ingegneri è un piacere. Ringrazio la Yamaha, Lin Jarvis e Maio Meregalli in particolare, per la fiducia che ripongono in me, perché la sfida è grande, restare competitivi a 40 anni. So che sarà difficile e richiederà tanto impegno da parte mia, ma non ho cali di motivazione. È per questo che ho firmato per due anni”.

M.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.