REJA: «Prestazione non all'altezza, soprattutto nella ripresa. Pjanic? Non c'è niente di vero»

Pubblicato 
giovedì, 28/07/2011
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

REJA: «Prestazione non all'altezza, soprattutto nella ripresa. Pjanic? Non c'è niente di vero»

Il tecnico goriziano parla al termine della gara contro l'Osasuna...

(foto Getty Images)

E' sembrata una Lazio poco brillante in questo test contro l'Osasuna. Mister Reja commenta così la partita persa 1 a 0 dai suoi: «La prestazione non è stata all'altezza delle nostre qualità. Eravamo piu pesanti rispetto ad altre volte. Noi andiamo avanti col lavoro senza guardare alle amichevoli, ma comunque a livello di gambe qualche cosa non funziona, me l'hanno detto anche i ragazzi. Prestazione buona nel primo tempo, nella ripresa siamo calati. C'è qualche problema nella manovra collettiva, senza dubbio». Il problema fondamentale è stato nella manovra: «Sì, c'è stato poco movimento senza palla, ci accentravamo troppo con Mauri e Hernanes, solo Brocchi si allargava. Meccanismi da mettere a posto col tempo». Reja continuerà a dividere la Lazio in due moduli?: «Voi fate un discorso di questo genere, a me non interessa, mi interessano i minuti che giocano i ragazzi. Non faccio un discorso di prime linee e seconde linee. Devo dividere i gruppi perché ho tanti giocatori di qualità e voglio farli giocare tutti. Portiamo avanti un discorso soprattutto fisico in fare si preparazione». Cissè e Klose?: «Si devono allargare di più, Mauri deve andare di più sulle zone laterali e Hernanes deve attaccare gli spazi». E' preoccupato per questa battuta d'arresto?: «Ieri abbiamo fatto un lavoro spinto sulle pedale, sulla velocità, le gambe erano pesanti, è normale». Le 5000 persone presenti sugli spalti?: «Folta partecipazione, una carica motivazionale per i ragazzi. Fa solo piacere. Sono stati venduti tantissimi biglietti, abbiamo fatto entrare gente senza ticket. Sta a noi soddisfare questo grande gruppo». Pjanic può essere un giocatore utile alla causa?: «Non abbiamo mai parlato di Pjanic, questa è una notizia falsa». Le prossime amichevoli sono programmate per il 31: «Domenica voglio far arrivare a 90 minuti entrambi i gruppi, per questo li divido». A questa squadra i tifosi chiedono una cosa vincere il derby, che tra l'altro arriverà già a ottobre: «E' presto per parlare di questo. Sappiamo cosa vogliono i tifosi. Noi dobbiamo arrivare in buona condizione all'inizio del campionato e superare la qualificazione Uefa». Impressione generale sulla nuova Lazio: «Abbiamo giocatori d'esperienza, di forza fisica, soprattutto quei due lì davanti.»

 

L.B.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram