Serie A, Urbano Cairo: "I parametri zero sono ingiusti, la pandemia ha messo tutti in difficoltà"

Pubblicato 
sabato, 09/10/2021
Di
Andrea Castellano
lazionews-lazio-urbano-cairo
Tempo di lettura: < 1 minuto

CAIRO TORINO SERIE A - Da più di un anno il mondo dello sport e soprattutto quello del calcio é stato messo in ginocchio dalla pandemia da Covid-19. Infatti le società hanno perso molti soldi a causa delle nette chiusure delle infrastrutture, che ovviamente generavano guadagno. A tornare su questo discorso é stato il presidente del Torino Urbano Cairo, il quale, durante il Festival dello Sport di Trento, ha aggiunto anche il suo pensiero sulla questione parametri zero. L'imprenditore piemontese ritiene infatti che questi siano ingiusti e che siano un problema per i club.

Le parole di Urbano Cairo

"Il calcio italiano con la pandemia ha perso un miliardo di euro, mentre se consideriamo le quattro leghe più importanti siamo a cinque miliardi di perdita. È necessario agire sulla leva dei ricavi tornando a riempire gli stadi - ora siamo al 75% ed è una cosa buona - sullo sviluppo dei ricavi esteri e sui costi, che erano già molto alti prima della pandemia e ci hanno messo in ginocchio." In più ha aggiunto: "Non è giusto che i giocatori se ne vadano a zero: il club che ha investito per farlo crescere dovrebbe avere una forma di indennizzo. Siamo fase in cui società penalizzate da soggetti che hanno molto potere che offrono soldi ai giocatori".

LEGGI ANCHE: Tacchinardi individua il punto debole della Lazio

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram