Tempo di lettura: < 1 minuto

VOLANTINO LAZIO ISRAELE NAPOLI – Ci risiamo. È passato poco più di un anno dall’episodio di Anna Frank, ma siamo ancora costretti ad assistere e commentare episodi antisemiti e razzisti, questa volta con la comparsa di volantini con su scritto “Lazio, Napoli, Israele, stessi colori, stesse bandiere. Me…”.
A poche ore dalla comparsa delle scritte a sfondo antisemita e razzista, i principali esponenti della politica italiana e capitolina hanno commentato il triste episodio. Come si legge sulle pagine de Il Mattino, il sottosegretario di Stato Giorgetti sposa la linea dura della FIGC: “Sospendendo le gare, la Federazione prova a tradurre i protocolli UEFA e FIFA”. Contrario alla sospensione il premier Salvini, secondo il quale “sarebbe una sconfitta farlo per colpa di pochi”. Indignati Giovanni Malagò, che ha commentato “senza parole” e la sindaca Raggi, che ha detto: “La città non può essere teatro della follia di alcuni delinquenti”. La presidente della Comunità ebraica, Ruth Dureghello ha commentato invece: “Razzismo e antisemitismo nel calcio non hanno colore, bisogna risolvere il problema una volta per tutte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.