NUMERI E CURIOSITA’ – A guardare le statistiche, la prossima gara dell’Olimpico sembrerebbe essere un sfida senza storia: 43 punti di differenza con la Lazio, peggior attacco (27 gol) e seconda peggior difesa del campionato (58 gol), ultimo per numeri di punti conquistati in trasferta (6 punti): questi sono i numeri, poco lusinghieri, del Parma. Eppure queste fredde e asettiche cifre non rendono giustizia al momento che stanno vivendo i ducali: smaltito lo shock della crisi societaria, ora la truppa di Donadoni scende in campo senza più nulla da perdere, cercando di onorare il campionato fino alla fine e non regalando niente a nessuno. Non a caso, nelle ultime sei giornate soltanto Lazio (13) e Juventus (12) hanno collezionato più punti dei gialloblu (11). Si prospetta, quindi, una sfida ancora più ostica rispetto all’ultima per i biancocelesti: il Parma fa dell’aggressività e della fisicità il suo punto di forza. Lo si evince dalle statistiche stesse: nella classifica delle squadre più fallose d’Europa gli emiliani sono al primo posto con 18.7 falli/partita (dal canto suo, la Lazio è terza a quota 18.2, ndr). Stessa posizione anche nella graduatoria dei duelli aerei vinti a partita: 11.5, meglio anche del Barcellona secondo (10.7). Per avere la meglio su di loro, quindi, bisognerà sfoderare una prestazione gagliarda. In lizza, neanche a ricordarlo, c’è la Champions: un sogno sempre più vicino a tramutarsi in realtà.

Daniele Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.