lazionews-lazio-celtic-edouard-bastos
Getty Images
Tempo di lettura: 2 minuti

PAGELLE CELTIC LAZIO – Questa sera la Lazio è stata sconfitta in rimonta per 2-1 dal Celtic. Queste le pagelle del direttore di Lazionews.Eu Paolo Cericola, date alle prestazioni dei calciatori biancocelesti.

Strakosha 5 La fascia al gomito sinistro conferma il non perfetto stato di salute. Non fa parate ma sul goal subito deve fare di più, sul raddoppio sta a guardare. 

Bastos 5 Quando c’è da fare a sportellate lui è sempre presente e dalla sua parte non si passa. Peccato sbagli alcuni disimpegni semplici. Goffo l’errore in marcatura sul vantaggio scozzese

Vavro 5,5 Alterna qualche buona lettura ad interventi ruvidi ed indecisi, deve ancora crescere molto

Acerbi 6,5 Inzaghi lo piazza a sinistra nella difesa a 3 e lui anche li fa il suo. Spinge molto ed è bravissimo in chiusura.

Lazzari 6,5 Parte come sempre un po’ timido ma poi sul contropiede del vantaggio si mangia 50 metri in pochi secondi per sparare alle spalle di Forster la rete che sblocca la gara e magari anche lui in maniera definitiva 

Leiva 6 Il Celtic alza i ritmi in mezzo al campo e lui accetta le spallate tenendo l’urto degli scozzesi 

Parolo 5 Fatica a trovare le misure. Spesso non trova il riferimento sul quale appoggiarsi sbagliando un po’ troppo 

Milinkovic 5,5 Gioca in punta di piedi cercando di non essere preso in mezzo alla bagarre. Ci riesce benissimo aiutando poco la squadra. Serve un gran pallone a Correa che poi porta al vantaggio 

Jony 5 Spinge come ama puntando l’avversario nell’1 contro 1 peccato che alle volte abbassi troppo la testa e si perde 

Caicedo 6 Accetta lo scontro con la difesa scozzese, le da e le prende ma è utilissimo al gioco della squadra 

Correa 6 Si accende a tratti ma raramente trova continuità. È delizioso l’assist per Lazzari ma sul palo deve essere più cattivo

Inzaghi 5 Se non si fa la frittata non è la Lazio. Partita in mano, controllo assoluto, in vantaggio ed ecco i regali, i soliti regali agli avversari che rovinano una partita solo da governare. Peccato anche perché il Cluj vince a Rennes. Il cambio Caicedo-Cataldi?????? Sono tre anni che si commettono gli stessi errori è ora di dire basta !

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
Nella notte dei tempi, era il 1994, decisi che il giornalismo doveva essere la mia strada; così è stato. Ho iniziato con il nuoto poi il calcio dei grandi. Ho consegnato giornali nei bar, nei circoli, per strada, annusando il profumo delle rotative ed il fascino della stampa su carta. Mondiali, europei, Nazionale, il miglior momento del calcio Nazionale con le ‘7 sorelle’....non mi sono fatto mancare nulla. Ho lavorato per il Corriere dello Sport, il Tempo, il Giornale, l’agenzia di Stampa Dire, Radio Incontro e dal 1997 sono inviato di Radio Radio. L’unico hobby che ho coltivato ed al quale non rinuncio: 3 figli meravigliosi.

2 Commenti

  1. Caro Cericola, la rabbia del post partita posso capirla, ma i voti sono troppo bassi ((strakosha non ha colpe, leiva e caicedo sontuosi..) e dare la colpa a inzaghi, che stasera non ha sbagliato una mossa, mi sembra fuori luogo. Non siamo cinici, ma se il tiro di Cataldi fosse entrato??

  2. Non so che partita ha visto…leiva e caicedo perlomeno mezzo voto in più e poi inzaghino 5…e se il magnifico tiro di Cataldi entrava allora il cambio era azzeccatissimo, i suoi voti sono legati allo score , già il pareggio sarebbe stato stretto, giocando in questo modo si può passare ancora il turno,confronti domani i suoi voti(leiva e caicedo)sui maggiori giornali sportivi, buonaserata e sempre forza lazio!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.