Il PROFETA sale sul palco

Pubblicato 
giovedì, 20/09/2012
Di
Redazione LN
Tempo di lettura: 2 minuti

CORRIERE DELLO SPORT- Hernanes: partita speciale, mi vedranno anche in Brasile. Può essere la svolta

(getty images)

 

RASSEGNA STAMPA- Andare piano piano, vivere alla giornata e affrontare un ostacolo alla volta. Lo dice Petkovic, lo professa Hernanes: «L’ho imparato da voi, bisogna andare piano piano. In questi due anni ho imparato alcune cose. Prima avevo determinati obiettivi, ma ora ho imparato a prendere una cosa per volta, senza creare troppe aspettative, partita dopo partita, e senza entusiasmarsi troppo. Stiamo creando la mentalità per pensare che la partita più importante è la prossima e questo è speciale» , ha raccontato il centrocampista brasiliano, che non si è esaltato e continua a volare basso. La doppietta pazzesca realizzata domenica al Bentegodi non ha provocato eccessi di euforia. Il Profeta è in sintonia con Petkovic anche per quello che riguarda la risonanza mediatica di questa gara. E’ il debutto di Europa League, è un’occasione per farsi vedere. Ribalta prestigiosa per il fantasista brasiliano, che ci tiene a riconquistare la nazionale verdeoro. Giocare la Champions è uno dei suoi obiettivi professionali. Rubare l’occhio stasera a Londra significherebbe cominciare ad accorciare la strada. E avere l’idea che la Lazio sta veramente tornando a pensare in grande. «In Brasile il campionato italiano non lo fanno vedere sempre - spiega - mentre la partita con il Tottenham sarà trasmessa in diretta tv. Questa gara ci conferisce una dimensione internazionale e per questo ci dà sensazioni diverse: vogliamo fare bene e continuare a dimostrare il nostro valore anche in campo europeo. Ci sono sensazioni speciali perché sarà una partita speciale» .

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram