PRIMAVERA. Pareggio a reti bianche con la REGGINA

LE FORMAZIONI UFFICIALI

REGGINA (3-4-1-2): Licastro, Akuku O., Cianci, Misale; Maicon, Maimone, Salandria, Porcino; Bombagi; Mariani, Louzada. A disp.: Anischenko, Cordova, Aluku G., Varricchio, Condemi, Bramucci, Perrone, Fiorino, Caruso, Liberacki, Benenati, Sorrentino. All.: Roberto Cevoli

LAZIO (4-3-3): Strakosha, Pollace, Vilkatis, Ilari, Filiipini; Crecco, Falasca, De Francesco; Rozzi, Luque, Lombardi. A disp.: Scarfagna, Serpieri, Bilali, Mazzei, Andreoli, Locatelli, Silvagni, Tira, Vivacqua. All. Alberto Bollini

Espulso: al 20′ st Lombardi

La Lazio di BOLLINI conquista il secondo pareggio consecutivo dopo quello nel derby uscendo imbattuta dalla difficile trasferta di Reggio Calabria. I biancocelesti hanno sofferto la vivacità avversaria, rendendosi veramente pericolosi solo in apertura e chiusura di match. Pronti, via e Lombardi va vicinissimo al gol sfruttando una disattenzione difensiva calabrese, ma la sua conclusione esce di poco. La Reggina cresce con il passare dei minuti e la Lazio soffre l’intraprendenza dei padroni di casa. Maicon spinge molto sulla destra e Louzada è davvero una punta difficile da marcare. La prima frazione termina a reti inviolate anche grazie ad un paio d’interventi di Strakosha. Nella ripresa Bollini prova a cambiare le carte in tavola inserendo Tira e Silvagni, ma il copione non cambia. Gli amaranto spingono e Louzada è un costante pericolo per la difesa biancoceleste. A complicare la situazione, ci si mette anche l’espulsione di Lombardi che costringe i ragazzi di Bollini a giocare circa venticinque minuti in inferiorità numerica. La Reggina spinge, ma la Lazio tiene e anzi nel finale una conclusione di Crecco costringe Licastro agli straordinari per evitare il peggio. La vetta si allontana, ma i biancocelesti tornano a casa con un prezioso punto.

A.P.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.