Tag: Vladimir Petkovic

Prossima partita

Bayern Monaco - Lazio

5 Marzo 2024 21:00
Allianz Stadium
Champions League

Ultima partita

(38)
15:00
Serie A
2023-2024
Olimpico Roma

Lazio - Sassuolo

CLASSIFICA SERIE A 2023-24

PosClubGPT
12566
22657
32653
42648
52546
62644
72641
82640
92537
102636
112636
122633
132625
142624
152623
162623
172520
182620
192620
202613

Risultati partite Serie A

Vladimir Petković è un allenatore di calcio ed ex calciatore bosniaco naturalizzato svizzero e di origine croata, nato il 15 agosto 1963 a Sarajevo. Ha allenato la Lazio in una sola occasione, dal 2012 al 2014.

Vladimir Petkovic, tutto sull'ex allenatore della Lazio

La biografia di Vladimir Petkovic

Vladimir Petkovic è nato a Sarajevo, in Bosnia-Erzegovina, ex Jugoslavia, il 15 agosto 1963. Inizia la sua carriera da calciatore, come centrocampista, prima nelle giovanili dell'Igman Ilidža e poi del Sarajevo. È sposato con Ljiljana, dalla quale ha avuto due figlie, Ines e Lea.

Vladimir Petkovic , la carriera da calciatore

La carriera da calciatore di Petkovic tra i professionisti dura dal 1981 al 1999. È stato un centrocampista di grandi qualità tecniche. Vanta diverse presenze in squadre svizzere, bosniache e slovene quali Sarajevo, Rudar Ljubija, Koper, Coira, Sion, Martigny, Bellinzona, Locarno e Buochs.

 

STAGIONE SQUADRA PRESENZE GOL
1981-1984 Sarajevo 8 0
1984-1985 Rudar Ljubija 15 7
1985 Sarajevo 2 0
1985-1986 Koper 14 4
1986-1987 Sarajevo 17 3
1987-1988 Coira 0 0
1988-1989 Sion 6 0
1989-1990 Martigny 31 8
1990-1993 Coira 87 19
1993-1996 Bellinzona 63 8
1996-1997 Locarno 32 3
1997-1998 Bellinzona 0 0
1998-1999 Bouchs 0 0

Vladimir Petkovic, la carriera da allenatore

Petkovic inizia la sua carriera da tecnico nel ruolo di allenatore-giocatore al Bellinzona. Successivamente, dopo aver ottenuto la cittadinanza svizzera, si sposta, nel 1999, al Malcantone Agno. Dal 2004 al 2012, poi, allena Lugano, Bellinzona, Young Boys, Samsunspor e Sion.

Il 31 maggio 2012 Petkovic si unisce, con un contratto biennale, alla Lazio. Rimane nella sponda biancoceleste della capitale fino al gennaio del 2014. Il suo miglior momento è senza dubbio la serata del 26 maggio 2013: la finale di Coppa Italia contro la Roma. La Lazio, infatti, sconfigge per 1-0 i rivali cittadini di sempre grazie al gol al minuto 71' di Senad Lulić.

Dopo aver lasciato la Lazio il 4 gennaio 2014, diventa commissario tecnico della Nazionale svizzera, rimanendo fino al 2021. Dopo di che si sposta per una stagione al Bordeaux in Francia.

 

STAGIONE SQUADRA
1997-1998 Bellinzona
1999-2004 Malcantone Agno
2004-2005 Lugano
2005-2008 Bellinzona
2008-2011 Young Boys
2011-2012 Samsunspor
2012 Sion
2012-2014 Lazio
2014-2021 Svizzera
2021-2022 Bourdeaux