CALCIOMERCATO

FIGC, Gravina: “Le priorità sono le riforme della giustizia sportiva e dei campionati”. E su Lotito…

- Advertisement -
- Advertisement -

Tempo di lettura: < 1 minuto

FIGC INTERVISTA GRAVINA – Giorni caldi per la politica del calcio italiano. La data delle elezioni del nuovo presidente della FIGC si avvicina e al momento il personaggio che sembra godere di più apprezzamenti è Gabriele Gravina, numero uno della Lega Pro. Nonostante l’Associazione Italiana Calciatori (AIC) non sembra intenzionata a dare il suo appoggio, la sua elezione rimane al momento la più accreditata. In un’intervista rilasciata a ‘Il Messaggero’ Gravina ha avuto modo di parlare di tutto questo e anche del suo amico Lotito: queste le sue dichiarazioni.

PROGRAMMA FIGC – “Sui programmi abbiamo lavorato insieme anche se è chiaro che non si può essere d’accordo su tutto. Le priorità? Un codice dei controlli, riformare la giustizia sportiva e soprattutto le riforme dei campionati”.

LOTITO – “È uno dei tanti presidenti. Merita rispetto. Io non amo le ombre, non amo le ingerenze, amo le condivisioni. Nel momento in cui si supera il limite della condivisione e si arriva alla prepotenza, all’arroganza, da parte mia c’è totale chiusura”.

MANCINI – “Non l’ho scelto, è stato scelto dalla FIGC e rispetto la FIGC. Però non si può valutare un presidente federale guardando solo alla Nazionale maggiore”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI