Tempo di lettura: < 1 minuto

NON SOLO LAZIO – La Lega ha deciso, la finale di Coppa Italia si giocherà il 7 maggio a Roma. A intervenire su questa decisione è stata la madre del defunto Ciro Esposito: “Mi sento profondamente offesa e ferita dalla decisione di disputare la finale di Coppa Italia 2014/2015 a Roma il prossimo 7 maggio 2015″. A queste parole, rilasciate ad una trasmissione televisiva su TELE A+, ha aggiunto: “Come mamma e come napoletana mi sento di nuovo offesa, soprattutto perché non è ancora stata fatta giustizia per mio figlio Ciro“. A distanza di mesi non accennano a placarsi le polemiche sugli scontri precedenti alla finale di Tim Cup della scorsa stagione che hanno portato alla morte del giovane napoletano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!