Paradosso Lotito: il derby gli volta le spalle, ma è lui il più vincente di sempre

Pubblicato 
lunedì, 01/10/2018
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO LOTITO DERBY - La Lazio, ancora una volta, si è fatta piccola contro le grandi o almeno contro le dirette concorrenti. Nonostante la scia positiva di risultati ed i pronostici piuttosto favorevoli, i biancocelesti hanno (di nuovo) piegato la testa alla Roma, che davanti ai 45.000 dell'Olimpico si è imposta 3-1. La stracittadina volta così le spalle non solo ai biancocelesti, ma anche a Lotito. Sì, perché sale a sedici il numero di match persi dall'attuale patron biancoceleste contro i giallorossi dal 19 luglio del 2004, giorno del suo insediamento: a completare il bilancio si aggiungono sette pareggi e nove vittorie.

GLI ALTRI - Numeri distanti da quelli collezionati da alcuni tra i più longevi presidenti nella Lazio sotto la loro gestione. Con Cragnotti, a capo della società capitolina dal 1992 al 1994 e dal 1998 al 2003, le aquile hanno vinto in cinque occasioni, perdendo sei stracittadine e pareggiandone altrettante. Sotto la presidenza di Calleri, per sei anni a guida del club (1986-1992), la squadra ha vinto solo una volta: cinque i pareggi, un'unica sconfitta. Bilancio equilibrato invece quello detenuto da Umberto Lenzini (1965-1980), che ha assistito ad otto risultati utili contro i giallorossi, a dieci ko e a dodici pareggi. Con Longo, sulla poltrona della Lazio per un'unica stagione (2003/2004), la squadra non ha mai vinto una gara contro i cugini giallorossi, ma ha perso due volte in cinque occasioni.

DOPPIO PRIMATO - Eppure è Lotito a segnare la storia biancoceleste con un doppio primato senza precedenti: se sotto la gestione dell'imprenditore romano si registra un passivo che non ha eguali tra i suoi predecessori, allo stesso tempo è con l'attuale patron che i capitolini hanno gioito in ben nove occasioni, traguardo mai raggiunto prima d'ora: numeri che lo rendono, nelle stracittadine capitoline, il presidente più perdente e più vincente di sempre.

Alessandra Marcelli

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram