ROME, ITALY - OCTOBER 23: A general view of the SS Lazio training session at Formello sport centre on October 23, 2019 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO ALLENAMENTI – La Lazio ha voglia di ripartire, e non solo a parole. Il club biancoceleste, già dallo scorso mese, ha intensificato gli sforzi per allestire un centro sportivo all’avanguardia. Il presidente Lotito si è mosso in prima persona per sanificare gli ambienti di Formello e predisporre spazi di allenamento congrui alle direttive di Governo. Si aspettava solo il via libera, ma il Premier Conte ha posticipato tutto al 18 maggio. Non senza polemiche.

A Formello un centro a prova di virus

La Lazio, come riporta il Corriere dello Sport, aveva fatto anche svolgere una simulazione di ripresa senza squadra per non lasciare nulla al caso. Sono state provate le linee guida promosse dalla FIGC. Cinque campi di allenamento, tutti regolamentari, gruppi di lavoro di 4-5 giocatori, in campo in 4 turni differenti divisi tra mattina e pomeriggio e entrate diverse per calciatori e staff. Per ogni gruppo è previsto anche un medico, un preparatore, un fisioterapista, con spogliatoi divisi e sanificati. La Lazio era pronta, ma il Governo ha fermato tutto, almeno per ora. Anche il ds Tare ha precisato: “Non si dà la possibilità di correre nei centri sportivi con le dovute distanze, anche 10 volte in più rispetto a quelle richieste“. Un paradosso evidente, al quale la politica dovrà presto dare delle risposte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.