CALCIOMERCATO

Nicchi avvisa: “Il calcio potrebbe ripartire senza VAR”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

CORONAVIRUS SERIE A NICCHI VAR – Questa settimana potrebbe essere decisiva per capire il futuro del calcio italiano e continentale. Mentre in Lega si è già raggiunto un accordo sul taglio degli stipendi dei giocatori, i vertici del pallone sono alle prese con altre importanti questioni. Il Presidente dell’AIA, Marcello Nicchi, ai microfoni di Sport Mediaset, ha portato alla luce un’altra tematica. La Serie A, qualora dovesse ripartire, dovrebbe farlo senza VAR: queste le sue considerazioni sul tema.

Nicchi: “Il calcio potrebbe ripartire senza VAR”

“Potremmo essere costretti a ripartire senza VAR. Oggi per il VAR si usano ambienti angusti, ci sono operatori che lavorano vicini ad altri e non si può sapere chi ha frequentato chi. Si corre il rischio che non ci siano le dovute distanze di sicurezza. Gli arbitri sono quelli più a rischio per una ripartenza senza le dovute precauzioni. Si muovono da soli, con treni e aerei, frequentando aeroporti e stazioni. Bisognerà ponderare bene, non possiamo mandare gli arbitri allo sbaraglio in un momento in cui non ci sono le condizioni per una ripartenza. Ripartire è quello che auspichiamo tutti, ma l’obiettivo è non mettere a rischio nessuno. Per giocare ci vorranno arbitri con le massime tutele”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI