lazionews-lazio-roma-simone-inzaghi
LaPresse
Tempo di lettura: 3 minuti

LAZIO PARMA SIMONE INZAGHI INTERVISTA – Ai microfoni della Rai, dei canali ufficiali del club e in conferenza stampa è intervenuto il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi. Queste le parole del mister piacentino al termine della gara contro il Parma, vinta per 2-1 dai capitolini che ora sono attesi dall’Atalanta per disputare i quarti di finale di Coppa Italia.

Lazio-Parma, le parole di Inzaghi

“Abbiamo visto che gli ottavi sono state tutte partite difficili. Io penso che abbiamo fatto un ottimo primo tempo in cui abbiamo creato tanto e preso due pali clamorosi. L’approccio è stato ottimo, ma queste partite non sono mai scontate. Purtroppo abbiamo chiuso la prima frazione di gara con un solo gol di vantaggio e nel secondo non siamo entrati bene. Abbiamo preso un gol rivedibile, perché abbiamo commesso un errore. Poi è arrivato il gol di Muriqi che ci porta ai quarti di finale in fiducia. Quarti che dovremo giocare in trasferta, purtroppo in 5 anni solo una volta mi è capitato di giocarli in casa, ma lo faremo nel migliore dei modi”.

Muriqi

Muriqi non ha potuto fare il ritiro con noi, ha avuto il Covid ed è stato infortunato. E’ un po’ in ritardo nella condizione, ma si allena molto bene ed è un ragazzo positivo. Sta trovando la forma fisica e nel primo tempo è anche stato molto sfortunato con il palo”.

Lulic

Lulic è la nota più bella di questa qualificazione. Il ritorno in campo del capitano è stata una grande gioia. Sta trovando la condizione migliore, ma già questa sera è entrato in campo molto bene”.

Rinnovo e mercato

“Io penso che il mio rinnovo non sia un problema. Il vero problema era ritornare sui nostri ritmi e di ritrovare i nostri giocatori. Purtroppo dopo il derby ci sono stati gli imprevisti di Luiz Felipe e Luis Alberto. Il primo starà fermo per un po’, speriamo di recuperare il prima possibile lo spagnolo”.

Il mercato

“Per quanto riguarda il mercato ne stiamo parlando, perché bisogna capire i tempi di Ramos che domani sarà operato. Ci stiamo pensando perché in difesa abbiamo pochi ricambi. Con lui avevamo trovato la quadratura, ci guarderemo intorno perché abbiamo problemi con le rotazioni. Ora abbiamo reintegrato Vavro che è un nostro giocatore e si sta allenando bene. Se ci sarà modo di prendere un giocatore giusto per noi lo faremo, anche se a gennaio i calciatori importanti le squadre non te li danno”.

Papastathopoulos

“Il mercato di gennaio non è semplice. Sicuramente Papastathopoulos è un giocatore che stiamo valutando. Il mercato di gennaio non è semplice, ma vogliamo cogliere l’occasione migliore”.

Correa al posto di Luis Alberto

“Può essere una soluzione, che ho messo in atto anche lo scorso anno. Per farlo però Correa deve avere la condizione fisica migliore. Per noi il Tucu è importantissimo e già in questa serata ha dimostrato di stare bene. Anche Pereira può giocare in quella posizione, ma anche lui deve crescere di condizione. Stasera si è impegnato, ma ho scelto di mettere Parolo per avere più forza in mezzo al campo”.

Bayern Monaco

“I nostri obiettivi erano quelli di riconfermarci in Champions e di arrivare agli ottavi di finale. Per quanto riguarda il Bayern Monaco sappiamo che avremo una partita proibitiva. Con tutti i giocatori a disposizione ce la saremmo giocata al meglio, ma la perdita di Ramos conta molto”.

Le pecche e le qualità degli arbitri

“Siamo fortunati perché ci possono essere delle giornate in cui l’episodio ti può andare male. Io ho un ottimo rapporto con gli arbitri e penso che in Italia siano una categoria molto competente. Sicuramente alcune situazioni non mi piacciono, come quella di Genoa con il rigore non concesso al minuto 83. Credo però che siamo fortunati con la classe arbitrale e anche questa sera c’è stata un’ottima conduzione di gara”.

La doppia sfida con l’Atalanta

“Abbiamo due sfide ravvicinate con l’Atalanta, ma ci penseremo a tempo debito. Ora dobbiamo pensare alla prossima partita e recuperare energie per fare una bella gara con il Sassuolo sabato alle 18. Sono una squadra difficile da affrontare, stanno facendo un ottimo campionato e sono organizzati. Sarà tosto giocarci”.

L’augurio per il futuro. Quando c’è emergenza

“L’augurio è quello di continuare così senza perdere troppi giocatori. Eravamo contenti di un derby giocato alla grande, poi però sono arrivate le brutte notizie su Luis Alberto e Luiz Felipe”.

Parolo

“Parolo può essere un’alternativa nel ruolo di Luiz Felipe. Si fa sempre trovare pronto per ogni evenienza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.