CALCIOMERCATO

Sergio: “La partita con il Bruges può far capire che la rosa è competitiva”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto

RAFFELE SERGIO LAZIO – Raffaele Sergio, ex giocatore della Lazio, ha parlato ai microfoni della radio ufficiale della società. L’ex biancoceleste ha parlato del match giocato contro il Club Bruges e dell’imminente incontro con il Torino, sua ex squadra.

Club Bruges

“Ha fatto una grandissima partita, nonostante tutti i problemi. Mi è piaciuto l’atteggiamento del mister che non si è lamentato delle assenze, nonostante abbia dovuto rivoluzionare la squadra. Peccato per le occasioni non sfruttate e per i cambi che non ha potuto fare, magari si poteva vincere. Ho visto una Lazio in palla e chi ha preso il posto dei titolari ha fatto bene, a dimostrazione che la rosa qualitativamente è buona. La partita di ieri può far capire che la rosa è competitiva. Ha fatto punti con due squadre buone, si ha più consapevolezza dei propri mezzi”.

Torino

“Vedo la Lazio favorita, il Torino è in confusione. Non vedo quello spirito da Toro, quando si andava a giocare lì era dura per tutti, adesso no. C’è confusione tra squadra e società, se la Lazio sta bene sono convinto che potrà vincere. Non vedo bene Giampaolo, non è un allenatore da Toro conoscendo l’ambiente. Gli devi dare tempo e pazienza, e anche giocatori a lui congeniali, ma credo sia stata una scelta infelice.”

Cinque cambi

“Coi cinque cambi il calcio è cambiato tanto. A differenza di qualche anno fa non ci sono più titolari e riserve, coi cinque cambi è cambiato tutto. Devi avere una rosa più competitiva adesso”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI