lazionews-lazio-inter-acerbi-francesco
Foto LaPresse
Tempo di lettura: 2 minuti

DE COSMI LAZIO – Roberto De Cosmi, ex allenatore delle giovanili della Lazio, ha rilasciato un’intervista alla radio ufficiale della società. De Cosmi ha parlato della partita con il Bruges, analizzando il momento e soffermandosi su Acerbi, Hoedt e sui giovani che hanno giocato.

Prestazione

“La Lazio di ieri è piaciuta. Le parole del mister facevano pensare ad una partita importante, le assenze si sono fatte sentire ma è stata una Lazio vera e consistente, con un grande atteggiamento e organizzata, ben messa in campo. Una partita non facile e un avversario ostico che ci ha messo in difficoltà, ma tutti si sono mostrati all’altezza della situazione, è un risultato molto importante. Nel primo tempo avevamo dominato e senza l’intervento di Patric saremmo andati all’intervallo in vantaggio. Chi è sceso in campo ha dimostrato grande senso di appartenenza. A un certo momento ho pensato che il mister voleva vincere la gara, eravamo super offensivi”.

Acerbi

“Non so quant’è che non sbaglia una partita. Fa delle prestazioni… Ieri al centrosinistra l’ho visto molto intraprendente, nel secondo tempo ha spinto… un vero leader. Lui identifica questo gruppo come leader, con grandissima personalità”.

Hoedt

“Sta crescendo. Meglio come centrale di difesa che a centrocampo. Non è passato inosservato, quel ruolo lo identifica meglio. Mi è piaciuto anche con la difesa a quattro con Parolo accanto. Conosce l’ambiente, si è presentato bene, e ieri ha fatto una grande prestazione. Molto più interessante di prima, è cambiato tanto. Rispetto alla sua prima esperienza era più normolineo, ora è più piazzato. Aver riconosciuto gli errori in passato, con umiltà, lo ha messo a completa disposizione del mister. Sicuramente sta facendo bene ed è molto importante per noi”.

Reina

“Reina è un grande leader. Nel secondo tempo hanno spinto molto, non era facile e lui è stato bravissimo su una palla bassa, l’ha smanacciata”.

Giovani

“Czyz ha dimostrato coraggio, anche se non ha giocato nel suo ruolo. Ieri serviva coraggio e giocare a testa alta, tutti i giovani lo hanno dimostrato”.

Parolo

“Parolo ha grande saggezza tattica, l’ha interpretata come meglio non poteva fare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.