56 anni fa iniziò la storia di Umberto Lenzini in biancoceleste, un amore senza confini

Pubblicato 
giovedì, 18/11/2021
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: < 1 minuto

LENZINI LAZIO - La Storia in una foto: 18/11/1965 Umberto Lenzini diventa presidente della Prima squadra della Capitale. Tra mille difficoltà trasformerà la Lazietta nella Lazio campione d'Italia del '74. Affarista ma inguaribilmente romantico, simbolo di un calcio ancora a misura d'uomo e non di sponsor, ha dato tutto alla causa biancoceleste, ricevendo nel tempo troppo poco e niente. È stato uno dei migliori se non il migliore visto le risorse di allora, esclusivamente le sue.

Amore incondizionato

Umberto Lenzini nacque a Walsenburg, in Colorado, da una famiglia originaria di Fiumalbo, un piccolo paese dell'alto Appennino Modenese posto alle pendici del Monte Cimone. Successivamente con la famiglia emigrò negli Stati Uniti e divenne proprietaria di un emporio a Huerfano, nei pressi di Colorado Springs. Tornata in Italia, la famiglia investì il denaro guadagnato oltreoceano per l'acquisto di alcuni terreni nei dintorni di Roma. In un epoca senza diritti televisivi dove si puntava solo ed esclusivamente sulle proprie finanze, Lenzini si è (quasi) rovinato per amore della Lazio. Per quello che ha dato ha sempre ricevuto poco ma la sua passione verso il club e questi colori non hanno mai conosciuto confini.

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram