lazionews-olimpico-stadio-lazio
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

SERIE A ALLENAMENTI – Negli ultimi giorni sono state numerose le problematiche emerse per la ripresa in sicurezza delle attività sportive. Ma ora il protocollo per gli allenamenti di gruppo è pronto.

Il protocollo

Le squadre cominciano a scaldare i motori per tornare in campo. Per far sì che tutte le procedure avvengano in maniere efficiente si è deciso di ridurre il numero di tamponi e inserire un maggior numero di test rapidi. La volontà è quella di non gravare ulteriormente sulle regioni già in evidente difficoltà e far sì che i calciatori non debbano sottoporsi a un numero così alto di test con prelievo molecolare. Ma, come riporta il messaggero, il compromesso più grande verso cui si va è quello della riduzione della quarantena. Infatti, si ragiona con il Cts sulla possibilità di ridurre da due a una settimana la clausura forzata in caso di un eventuale contagio. Tutto ciò si richiede con maggiore fermezza dal momento che dal prossimo 3 giugno chi entrerà in Italia dagli altri paesi europei non avrà più l’obbligo di quarantena. Il documento, che allo stato attuale è solamente una bozza, sarà mostrato al governo nell’incontro del 28 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.