CALCIOMERCATO

Benevento, Inzaghi: “Mi tengo la prestazione, avremmo meritato il pari”

- Advertisement -
Tempo di lettura: < 1 minuto
- Advertisement -

LAZIO BENEVENTO FILIPPO INZAGHI – Il suo Benevento è uscito sconfitto sul campo della Lazio, ma Filippo Inzaghi è rimasto soddisfatto della prestazione dei suoi. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore dei giallorossi ha parlato della gara analizzando la corsa salvezza. Queste le sue parole.

Le parole di Filippo Inzaghi

“Parto dai numeri. Se fai 16 tiri a 12 contro la Lazio significa che la squadra ha fatto una grande gara. Sapevo che aspettarli avrebbe voluto dire prenderne tanti, forse il pareggio l’avremmo meritato, ma se giochiamo così ci salviamo sicuro. Ci può stare poi di prendere gol contro una squadra come la Lazio. Avere scontri diretti con punti di vantaggio ti dà una grande chance. Non siamo mai stati negli ultimmi tre posti, la serie A è anche sofferenza, ma essere rammaricati per aver perso contro questa Lazio ci dà un grande slancio.”.

“Abbiamo preso un gol in disimpegno che non dovevamo prendere, poi il rigore ci ha un po’ tagliato le gambe. Ma quando giochi contro Immobile, Correa, Luis Alberto e Lazzari che ti punta sempre, può succedere di concedere qualcosa. Se non ci avessero annullato quel gol del 4-3 forse avremmo pareggiato, ma ci abbiamo provato comunque fino alla fine. Contro Acerbi, Radu e Marusic, che sono tra i migliori difensori in Italia, non è mai facile. Oggi è stato strano affrontare la Lazio e non trovarlo in panchina. Non l’ho ancora sentito. Ho tanti amici di mio fratello qui a Roma. Mi è mancato, mi auguro guarisca presto, il nostro rapporto ci rende la vita complicata fianco a fianco. Mai battuto in Serie A? Lui è bravissimo, c’è solo da imparare e poi ha una grande squadra”.

- Advertisement -© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Latest Posts

APPROFONDIMENTI