FOCUS | Midtjylland, i freddi danesi dello spagnolo Capellas

Pubblicato 
giovedì, 15/09/2022
Di
Andrea Castellano
lazionews-midtjylland-avversaria-lazio
Tempo di lettura: 3 minuti

MIDTJYLLAND AVVERSARIA LAZIO - Archiviato il match dell'Olimpico contro il Verona, la Lazio non si ferma e si sposta in Danimarca: c'è il Midtjylland in Europa League. All'MCH Arena va in scena la seconda giornata del girone F, dopo la vittoria dei biancocelesti contro il Feyenoord e la sconfitta dei rossoneri contro lo Sturm Graz. Andiamo perciò a conoscere meglio la formazione allenata da Albert Capellas.

LEGGI ANCHE ---> Calendario Lazio 2022-2023

Pione Sisto - Lazio: la trattativa che non si è mai realizzata

Nell'estate 2018, una Lazio in crisi dopo il mancato accesso in Champions League per opera di Vecino si preparava a salutare Felipe Anderson. I biancocelesti infatti il 20 maggio avevano perso lo scontro decisivo contro l'Inter, tornata nella massima competizione europea grazie al gol del centrocampista uruguaiano. Per questo, era tempo per l'esterno brasiliano di lasciare la Capitale e quindi la dirigenza romana aveva il compito di trovare un sostituto per Simone Inzaghi.

Calciomercato 2018, Pione Sisto come sostituto di Felipe Anderson

Il nome individuato da Lotito e Tare per sostituire Felipe Anderson era quello di Pione Sisto, al tempo esterno del Celta Vigo di grande velocità e qualità. Il classe 95' aveva dietro di sé l'interesse anche di Milan e Inter ed era uno degli osservati speciali al Mondiale in Russia di quell'estate 2018. Il trasferimento nella Capitale, però, non si è mai realizzato, nonostante la Lazio avesse ceduto Felipe Anderson al West Ham per una cifra intorno ai 40 milioni. I biancocelesti, infatti, hanno deciso di puntare su Joaquin Correa del Siviglia e ora all'Inter.

Dall'estate 2018 all'autunno 2022: le storie di Sisto, Felipe Anderson, Vecino e Correa

Dal calciomercato 2018 è cambiato totalmente il mondo Lazio e la vita di alcuni protagonisti di quella vicenda. Felipe Anderson, per esempio, è tornato in biancoceleste ed è un titolare fisso di Sarri. Anche il mattatore Vecino si è accasato nella Capitale, con Joaquin Correa che ha fatto il percorso inverso sposando il progetto dell'Inter proprio di Simone Inzaghi. Il chiacchierato Pione Sisto, invece, è rimasto al Celta Vigo per poi spostarsi al Midtjylland, squadra che ora, nel 2022, affronterà la Lazio in Europa League.

Come gioca il Midtjylland, prossima avversaria della Lazio: le ultime news

Generalmente, il Midtjylland di Capellas si schiera con un 4-3-3, a specchio rispetto alla Lazio. A difendere i pali rossoneri c'è l'ex Everton Jonas Lossl. L'assetto difensivo di fronte al danese è composto da Paulinho, Juninho, Sviatchenko e Dalsgaard.

Il centrocampo a tre del Midtjylland

Il centrocampo del Midtjylland è governato dal numero 8 Olsonn, con ai suoi lati il numero 10 Evander e il danese Dreyer. Dalla panchina, comunque, è sempre pronto il giovane talentuoso classe 2002 Oliver Sørensen Jensen.

Il tridente d'attacco dei danesi

Il tridente d'attacco del Midtjylland è di grande qualità e velocità. Sulla destra si muove il classe 2001 Gustav Isaksen, a sinistra l'esperto Pione Sisto e in avanti Sory Kaba, numero 9 e bomber della squadra.

Midtjylland, i precedenti con la Lazio

C'è sempre una prima volta: Lazio e Midtjylland nella loro storia non si sono mai affrontate, perciò siamo davanti ad una sfida storica. In particolare, però, i danesi hanno già affrontato alcune squadre italiane, ovvero 2: Napoli e Atalanta.

Midtjylland, i precedenti contro squadre italiane: il Napoli

Il Midtjylland ha affrontato il Napoli, squadra italiana, nella fase a gironi dell'Europa League 2015/16. I danesi non hanno mai vinto nel doppio incontro: 5-0 all'andata e 1-4 al ritorno. In panchina con gli azzurri si trovava Maurizio Sarri, attuale allenatore della Lazio.

Midtjylland, i precdenti contro squadre italiane: l'Atalanta

L'Atalanta è la seconda squadra che ha affrontato il Midtjylland nelle competizione europee, in particolare nella Champions League 2020/21. A Bergamo l'incontro è terminato 1-1, mentre al ritorno un sonoro 0-4 in favore dei nerazzurri.

Le curiosità numeriche del Midtjylland, avversaria della Lazio

Il Midtjylland nella sua storia non ha mai battuto una squadra italiana: in 4 sfide in cui ha affrontato Napoli e Atalanta ha rimediato 3 sconfitte e 1 pareggio.

Le curiosità numeriche in Superligaen del Midtjylland, avversaria della Lazio

In Superligaen il Midtjylland quando va in vantaggio non viene mai sconfitto: in 5 occasioni ha rimediato 3 vittorie e 2 pareggi. Al contrario, invece, nei 3 match in cui si è trovato in svantaggio poi ha sempre perso. In più, è da sottolineare la scarsa qualità nel gioco aereo dei rossoneri: di 15 gol realizzati in 8 giornate di campionato, nessuno di questi è arrivato di testa.

Andrea Castellano

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram