Disservizi DAZN, entra in campo il Governo: convocato tavolo d'urgenza

Pubblicato 
giovedì, 18/08/2022
Di
Daniele Izzo
lazionews-lazio-dazn
Tempo di lettura: < 1 minuto

La data è fissata a venerdì 19 agosto, ore 18.00, giorno in cui Valentina Vezzali avrà un confronto con il Ministero dello Sviluppo economico, Agcom, Lega Serie A e DAZN. I disservizi della piattaforma web, infatti, non hanno concesso a molti tifosi italiani di assistere ad alcuni match della prima giornata di Serie A TIM.

LEGGI ANCHE ---> Torino - Lazio: le probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Caso DAZN e disservizi: entra in gioco il Governo

Dopo la lunga serie di disservizi durante la prima giornata di Serie A, DAZN dovrà fornire spiegazioni in merito agli inconvenienti che hanno colpito nel week-end moltissimi abbonati.

Le partite interessate dai problemi tecnici DAZN

Le partite interessate dai disservizi tecnici di DAZN sono state Lazio-Bologna, Fiorentina-Cremonese, Salernitana-Roma e Spezia-Empoli. La spiegazione data dalla piattaforma satellitare attraverso un comunicato stampa, infatti, non ha convinto la Lega Serie A che ha deciso di andare avanti, nonostante le partite giocate lunedì (Juventus-Sassuolo e Verona-Napoli) non abbiano avuto particolari problematiche.

LEGGI ANCHE ---> Lazio, amore incondizionato: il numero dei biglietti venduti per il Torino

L'intervento del Governo

Il sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali, ha voluto in ogni caso un confronto diretto con tutte le parti in causa. E così, per venerdì è stato fissato un appuntamento tra DAZN, la Lega Serie A, l'Agcom e, appunto, il Governo. Questo per constatare, con i fatti, i miglioramenti apportati al servizio di streaming online, in vista della nuova giornata di campionato.

, ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram