TED
Tempo di lettura: 2 minuti

NOTIZIE EUROPEO U21 – Alle 18.00 comincia l’Europeo dell’Italia Under21. All’Ander Stadium di Olomuc, in Repubblica Ceca, gli azzurrini di Di Biagio affrontano la Svezia, per la prima giornata del gruppo B, un girone che vedrà protagoniste anche Inghilterra e Portogallo (in campo stasera alle ore 20.45). La formula del torneo prevede due gironi da 4 squadre ciascuno, con le prime due che si giocheranno semifinali e finale. L’Europeo permetterà alle prime quattro nazionali la qualificazione ai giochi olimpici di Rio 2016.

Di Biagio schiera i suoi con un 4-3-3, con il trio d’attacco composto da Berardi, Belotti e Battocchio. Solo panchina fino al 70esimo per il biancoceleste Danilo Cataldi. Al termine dei primi 45 minuti gli azzurri hanno chiuso in vantaggio grazie alla rete segnata su rigore da Berardi. Nell’occasione del fallo da rigore è stato espulso lo svedese Milosevic. Nel secondo tempo la Svezia è riuscita a rimontare il risultato e a scavalcare gli azzurri. Guidetti ha siglato il pareggio al 56′,  il gol partita porta il nome di Kiese Thelin, che al minuto 86′ ha messo in rete un calcio di rigore. Dopo l’espulsione di Milosevic nel primo tempo, gli ultimi dieci minuti si sono giocati in parità numerica, con l’espulsione di Sturaro. Da segnalare il tentativo del biancoceleste Cataldi, andato vicinissimo alla rete.

IL TABELLINO

ITALIA (4-3-3): Bardi; Zappacosta, Rugani, Bianchetti, Sabelli; Baselli (68′ Cataldi), Viviani, Sturaro; Berardi, Belotti (78′ Trotta), Battocchio (61′ Verdi). A disp: Sportiello, Leali, Biraghi, Romagnoli, Barba, Izzo, Crisetig, Benassi, Barnardeschi. All.: Luigi Di Biagio.

SVEZIA (4-4-2): Carlgren; Baffo, Milosevic, Helander, Augustinsson; Khalili, Hiljemark, Lewicki, Larsson (46′ Lindelof); Guidetti (76′ Ishak), Thelin. A disp: Hrgota, Rinne, Zeneli, Tibbling, Quaison, Holmen, Olsson, Konate, Gustafsson, Linde. All.: Håkan Ericson.

Arbitro: Tasos Sidiropoulos (Svezia).

Marcatori: 29′ Berardi, rig (I), 56′ Guidetti (S), 86′ Thelin, rig (S).

Ammoniti: Viviani, Bianchetti, Bardi (I), Helander, Milosevic, Guidetti, Hiljemark (S).

Espulsi: Sturaro (I), Milosevic (S).

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!