MONZA, ITALY - APRIL 12: UEFA Ambassador Filippo Inzaghi attends the UEL Trophy Tour Driven by Kia on April 12, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images for Kia)
Tempo di lettura: < 1 minuto

FILIPPO INZAGHI – Con la vittoria sul Napoli, la Lazio ha conquistato la sua decima vittoria consecutiva. Filippo Inzaghi ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera, in cui si è espresso sul club biancoceleste e sul fratello. Queste le sue parole.

”Simone è un modello per moltissimi allenatori”

“Simone non è un modello per me, ma per tantissimi allenatori. È uno dei migliori in Europa: chi ha ottenuto risultati come i suoi? Gestisce gli uomini e sa lavorare sul campo: è un vero tecnico moderno. Il confronto è continuo. Ci sentiamo ogni giorno e parliamo solo di pallone, oltre che dei miei nipoti”.

“Raggiungere la Champions sarebbe un traguardo straordinario”

“Raggiungerebbe un traguardo straordinario già qualificandosi per la Champions. La Juve ha una panchina di qualità pazzesca e alla lunga penso che possa fare la differenza. E anche l’Inter è superiore. Sognare, comunque, non costa nulla. Se però penso a cosa dicevano di Simone due mesi fa”.

”Immobile non sta facendo cose normali”

“Il numero uno però è Immobile. Non sta facendo cose normali. Se Ciro fosse uno straniero, chissà quanto sarebbe celebrato. Anche perché non si limita a segnare: lavora pure per la squadra. Straordinario. E aiuterà la Nazionale a disputare un grande Europeo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.