lazionews-lazio-faccia-a-faccia-acerbi-nkoulou
Tempo di lettura: 2 minuti

FACCIA A FACCIA ACERBI NKOULOU – C’è tanta incertezza in casa Lazio per la sfida contro il Torino. Infatti, dopo la partita contro il Club Brugge, Inzaghi sta facendo la conta dei giocatori disponibili per la trasferta. Chi ci sarà sicuramente è Francesco Acerbi, che fino ad ora non ha mai saltato una partita dall’inizio della stagione. Il difensore azzurro è la certezza per il tecnico piacentino che sa di poter contare sempre su di lui. Domenica, così come già successo in passato, avrà il compito di indossare le vesti da leader per trascinare le aquile a compiere un’altra impresa. A sfidarlo a distanza ci sarà Nicolas Nkoulou, camerunese classe ’90 che spesso è stato accostato alla squadra capitolina.

Francesco Acerbi, il leader della difesa biancoceleste

Da quando veste la maglia biancoceleste, le assenze di Francesco Acerbi si contano sulle dita di una mano. In campionato, infatti, il giocatore è uno dei più utilizzati da Simone Inzaghi. Il classe ’88 ha saltato una sola gara nella stagione 2018-2019 e due lo scorso anno. Il record, però, il difensore azzurro lo ha battuto con la maglia del Sassuolo con la quale per due stagioni consecutive (2016-2017/201-2018) ha disputato tutte e 38 le gare. Quasi sempre Inzaghi lo ha schierato come centrale nella difesa a tre, ma nelle ultime gare, complice l’arrivo di Hoedt, ha sostituito in maniera impeccabile Stefan Radu spostandosi sul centro-sinistra. Questo ruolo lo esalta anche nella fase di spinta dove Acerbi si comporta discretamente: non mancano, infatti, le sue incursioni anche quando si trova nella posizione centrale del terzetto difensivo. In queste prime 5 giornate non ha ancora trovato la via del gol, cosa che gli è riuscita lo scorso anno in due occasioni e in tre nella stagione precedente. Anche in nazionale il giocatore ha ritrovato una discreta continuità: convocato per la prima volta nel 2014, ora il CT Mancini gli affida spesso le chiavi della difesa azzurra.

Nicolas Nkoulou, tecnica e velocità nella difesa granata

Nicola Nkoulou, difensore classe 1988, è uno dei pilastri della difesa di Giampaolo. Campione nella coppa d’Africa nel 2017, il giocatore ha disputato dal 2008 al 2017 la Ligue 1, vestendo le maglie di Monaco, Marsiglia e Lione. Il camerunese è stato più volte accostato alla maglia biancoceleste, ma Lotito non ha mai affondato il colpo. Questa per lui è la quarta stagione al Torino, dove ha trovato la sua dimensione dando continuità alle prestazioni. Da quando veste la maglia granata ha collezionato più di 100 presenze siglando 5 reti. Dotato di grande fisico e velocità, può ricoprire anche il ruolo di mediano di centrocampo, ma predilige giocare in difesa dove viene quasi sempre schierato. Nkoulou ha sfidato Acerbi in 6 precedenti (2 con il Sassuolo e 4 con la Lazio). Con loro in difesa il bilancio dei gol tra le due formazioni è in perfetta parità: 9 reti subite da entrambe. Facendo un confronto, però, solo con la Lazio è in leggero vantaggio il difensore azzurro 6-5. C’è un equilibrio pressoché totale tra i due perni difensivi che dovranno mettere in campo una prestazione da leader per difendere la propria porta.

Giorgia Civita

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.