Tempo di lettura: < 1 minuto

GIUDICE SPORTIVO MULTA LAZIO CORI BALOTELLI – La stangata era nell’aria e immancabilmente è arrivata. Il Giudice sportivo ha infatti sanzionato la Lazio per i cori contro Mario Balotelli, durante l’ultima gara in trasferta contro il Brescia. La procura ha rilevato canti discriminatori nei confronti del centravanti delle Rondinelle e ha così sanzionato la società di Claudio Lotito con un’ammenda pari a 20.000 euro. Niente squalifica per il club biancoceleste che però dovrà pagare altri 2000 euro per una bottiglietta d’acqua vuota lanciata in campo dai tifosi, multa che però è stata ridimensionata per via della collaborazione tra la società e la procura. Sul versante di gioco, Marco Parolo dovrà scontare una giornata di squalifica, mentre Stefan Radu e Danilo Cataldi entrano in diffida.

Giudice sportivo, il comunicato ufficiale sulla multa alla Lazio per i cori contro Balotelli

“Ammenda di 20.000 euro alla Lazio per aver, i suoi sostenitori, intonato un coro di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore della squadra avversaria (Mario Balotelli, ndr), oltre a un coro insultante nei confronti del medesimo calciatore al 21′, 29′ e 42′ del primo tempo, che portava il Direttore di gara, al 30′ del primo tempo, a interrompere il giuoco per effettuare l’annuncio volto alla cessazione del suddetto coro discriminatorio. Dispone altresì, a cura della Procura federale, la trasmissione di maggiori elementi di dettaglio, sia per quanto riguarda l’effettivo posizionamento (settore e sotto settore) prevalentemente occupato nelle gare casalinghe in base alle risultanze degli organi preposti all’ordine e alla sicurezza pubblica, dei sostenitori nel cui ambito si collocavano i responsabili di tale coro, sia circa la fattiva collaborazione della Soc. Lazio nell’individuazione dei soggetti coinvolti in tale manifestazione discriminatoria, ai fini dell’eventuale adozione di ulteriori provvedimenti e valutando, in caso, anche l’eventuale recidiva”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.