Restiamo in contatto

INTERVISTE

Hernanes: “Ho tifato Lazio, ma lo scudetto ormai è della Juventus”. E su Inzaghi…

Pubblicato

il

lazionews-lazio-hernanes
Tempo di lettura: 2 minuti

HERNANES JUVENTUS LAZIO – Questa sera andrà in scena la tanto attesa sfida tra la Juventus e la Lazio. Le due squadre che si sono contese lo scudetto finalmente si ritrovano faccia a faccia. I capitolini ci arrivano con molti più punti di distacco rispetto a quelli che auspicavano di avere. I bianconeri, infatti, hanno un vantaggio di 8 punti. A La Gazzetta dello Sport, oggi è intervenuto un doppio di ex di un certo spessore, il brasiliano Hernanes che si è espresso su diversi temi.

Hernanes sulla lotta scudetto

“Direi che possiamo dire come finisce la stagione. Vincerà la Juventus, ha troppi punti di vantaggio. Prima della ripresa, erano così vicine che mi ero illuso: io tifavo Lazio anche perché i bianconeri vincono lo scudetto da otto anni consecutivi e ogni tanto è bello cambiare. Ora il discorso mi sembra chiuso. Purtroppo, non riesco a seguire le partite del campionato italiano come vorrei, da qui non è facile. Mi accontento di leggere il risultati e sono contento della stagione sia della Lazio che, ovviamente, della Juventus“.

Hernanes sulla stagione della Lazio

“No, il calcio è fatto di momenti e a volte è davvero difficile mantenere un livello alto per molto tempo. È normale che la Juve sia lì davanti a tutti, un po’ per la propria storia e un po’ per il livello dei giocatori che ha, mentre la Lazio è andata al di sopra delle proprie possibilità iniziali. E dopo una sosta così lunga è complicato mantenere la forma. La squadra di Inzaghi andrà in Champions e questo è un signor risultato”.

Hernanes sul rapporto con Lotito

“Semplicemente non c’è alcun rapporto. Non è rimasto niente tra di noi. Dopo che non c’eravamo capiti e sono andato via, ci siamo persi di vista. Comunque lo ringrazierò sempre per la possibilità che mi ha dato. Da quando è alla Lazio assieme a Tare ha sempre fatto benissimo… Non ho alcun messaggio da mandargli, al massimo i complimenti e un in bocca al lupo”.

Hernanes e i migliori ricordi delle sue partite in Italia

“Con la Lazio la Coppa Italia vinta contro la Roma. All’Inter non dimentico il gol che ho segnato al San Siro col Napoli. Alla Juve mi porto nel cuore il mio primo scudetto, quello del 2016”.

Hernanes definisce con un vino Inzaghi

Inzaghi sarebbe un Nebiolo d’Alba: un vino molto buono da bere, ma giovane proprio come Simone. Sarri, un Barbaresco: dicono che abbia la stessa uva del Barolo ma che sia più elegante. E nel modo in cui Sarri organizza il suo gioco ci vedo una certa eleganza. Conte è proprio il Barolo! Un vino tosto, non facile da bere e molto intenso. Non è facile seguire Conte, ma se ci riesci il risultato è assicurato”.

1 Comment

1 Comment

  1. Gianni Pantella

    20 Luglio 2020 21:39 at 21:39

    Grande Hernanes nella disamina enello stile del sommelier buongustaio❗?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati