Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL MESSAGGERO. Cissemania.

Uno stralcio dell’articolo de Il Messaggero: Gol e carisma: Djibril fa impazzire i nuovi tifosi. E Blanc lo rivuole in Nazionale…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Messaggero – Cissemania

Uno stralcio dell’articolo de Il Messaggero: Gol e carisma: Djibril fa impazzire i nuovi tifosi. E Blanc lo rivuole in Nazionale…

Et voilà, Djibril Cisse. Per la maggior parte dei tifosi della Lazio è diventato quasi naturale ormai francesizzare ogni parola in onore del loro nuovo idolo. Anche il suo cognome, che si scrive (raccomanda lui stesso) senza accento ma si pronuncia come se ci fosse, è diventato un’icona.
[…] Per tutto il mercato l’attaccante è stato l’oggetto dei desideri dei tifosi, ma da quando il Leone Nero ha cominciato a giocare e segnare è scoppiata una vera e propria mania. Ed era da diverso tempo che nell’ambiente laziale non si respirava un’atmosfera simile attorno a un giocatore che, in realtà, non ha fatto nulla, se non altro perché la stagione non è ancora partita. A tratti sembra quasi di rivivere la stessa attesa e lo stesso affetto che c’era per Paul Gascoigne.

Era piuttosto facile intuire che sarebbe finita in questo modo. D’altronde il personaggio Cisse è quello che è: stravangante e sfacciato, ma pure forte e carismatico. Impossibile non rimanerne affascinati. Sin dal suo arrivo all’aereoporto di Fiumicino, con oltre mille tifosi ad abbracciarlo, oppure per tutti e due i ritiri ad Auronzo e a Fiuggi, il francese è stato il giocatore più acclamato e seguito. L’euforia dei tifosi, poi, è andata alle stelle due sere fa, prima durante la presentazione ufficiale e poi in partita, nell’amichevole con la Real Sociedad, con quel gol di testa segnato dopo appena quattro minuti di gioco. Un boato e una standing ovation che non è stata riservata nemmeno a Zarate ed Hernanes alle loro prime volte con la maglia della Lazio.

Lui, Cisse, che in ogni posto dove è stato a Marsiglia, Liverpool e Atene nel Panathinaikos ha lasciato il segno, è rimasto sorpreso da così tanto affetto e attaccamento. «Roma è una città bellissima, la Lazio è una squadra di livello, tra le prime quattro del campionato italiano, e ha un pubblico fantastico. Mi ha colpito questa accoglienza della tifoseria biancoceleste e mi ha fortemente emozionato, per questo non vedo l’ora che cominci la stagione, con il campionato e le coppe. Voglio ripagare tutto questo affetto, anche perché più avverto il calore della gente e più mi carico» […]

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati