Restiamo in contatto

NOTIZIE

IL MESSAGGERO. Il derby di Cristian

Uno stralcio dell’articolo de Il Messaggero: Brocchi guida la Lazio contro la squadra del suo passato e del suo futuro…

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Messaggero – Il derby di Cristian

Uno stralcio dell’articolo de Il Messaggero: Brocchi guida la Lazio contro la squadra del suo passato e del suo futuro…

(foto Getty Images)

La partita del cuore. Per Cristian Brocchi giocare contro il Milan non è mai facile. Per il mediano della Lazio non è certamente una partita come tutte le altre e forse quella di dopodomani ha un sapore ancora più speciale. Per il trentacinquenne giocatore biancoceleste potrebbe essere l’ultima partita da giocatore professionista a San Siro, quello che lui considera il suo primo stadio, e ci tiene ovviamente a fare bella figura. Due anni fa prolungò il contratto con la Lazio per altre due stagioni, con la seria intenzione di smettere con il calcio a giugno del 2012 per intraprendere un’altra carriera: allenare i bambini o mettersi a fare il dirigente. E per lui c’è un posto assicurato proprio nel Milan. […] «Come tutti sanno il Milan è una grande famiglia e Cristian è uno che fa parte della nostra famiglia, quando smetterà tornerà a casa a lavorare con noi», le parole pronunciate non meno di un anno fa dal dirigente milanista.

[…] Claudio Lotito, che ha un ottimo rapporto con Brocchi, tenterà di trattenerlo prima come giocatore e poi come dirigente (ci sarebbe un’opzione nel contratto), ma il patron della Lazio sa bene che legame c’è con il club milanista e se dovesse Cristian rifiutare, non se la prenderebbe più di tanto. Il motivo di tanto attaccamento? Nel 2001 l’Inter lo «gettò via», parole usate dallo stesso giocatore, e il Milan lo acquistò senza battere ciglio. Le condizioni fisiche del calciatore però non erano idilliache anzi erano pessime, tanto che il mediano è stato molto vicino a smettere di giocare a pallone per un problema al ginocchio. La società rossonera lo curò nel migliore dei modi e dal 2001 al 2008, tolta la parentesi della Fiorentina nel 2005-06, Brocchi non solo si vendicò dei cugini interisti in diversi derby, ma si tolse la soddisfazione di vincere tutto con la maglia del Milan.
A Milanello, ancora oggi, ha lasciato parecchi amici, con i quali si sente spesso, a maggior ragione nella settimana che precede il confronto diretto. Il suo, insomma, è un rapporto che va oltre il calcio, anche se questo non significa che contro il Milan dopodomani Brocchi non darà il massimo per vincere. […] Nello spogliatoio laziale si parla del tabù che dura ormai da ventidue anni, visto che la Lazio non riesce a battere il Milan a San Siro dal 1989. E Cristian, il milanista, è uno di quelli che, quasi ogni giorno, ricorda agli altri che è giunto il momento di andare a Milano e vincere.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lazionews.eu è una testata giornalistica Iscritta al ROC Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 137 del 24-08-2017 Società editrice MANO WEB Srls P.IVA 13298571004 - Tutti i diritti riservati