Iturbe ammette: “Affrontavamo una squadra forte, questa era l’unica partita che potevamo fare”

Pubblicato 
lunedì, 25/05/2015
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

INTERVISTE POSTGARA– Le parole di Juan Manuel Iturbe nel post-partita di Lazio-Roma...

ITURBE A SKY

Nella storia dei derby è cambiata la carriera di molti giocatori, sai che ora ti aspetta la stessa sorte?
“Devo continuare a giocare bene anche il prossimo anno. Sono felice per il gol, lo meritavo da tanto. Ho aspettato tanto ma è arrivato nel momento giusto; sono troppo felice non solo per me ma anche per la squadra che meritava questo trionfo”.

De Rossi lo aveva detto…
“Daniele è una grande persona. Anche lui ha sofferto tanto quest’anno e si merita questa vittoria così come i nostri tifosi”.

Ci sono similitudini tra Roma, Porto e Buenos Aires?
“Non è stato un anno fortunato per me, ho avuto parecchi infortuni pericolosi al ginocchio ed è stato difficile rientrare perché la squadra doveva giocare sempre bene e questo non mi ha aiutato. Io in allenamento mi alleno per fare bene e ho aspettato tanto questo gol per la felicità mia e di tutti”.

ITURBE A MEDIASET

Battuta di Nainggolan sul gol fatto…
“Radja scherza sempre, ma sappiamo che non era facile. La Lazio è una grande squadra, penso che meritavamo questa vittoria da tanto”.

Vendetta sulla critica?
“Le critiche ci sono sempre, come ho sempre detto ho sempre lavorato. Aspettavo da tanto questo gol, è stato bellissimo. Ora dobbiamo pensare all’anno prossimo, non sarò facile. Se la Roma mi ha acquistato ci sarà un motivo: devo imparare ancora tanto. Mentalmente sono stato sempre tranquillo”.

Secondo posto obiettivo minimo?
“Giocare un derby è un altro ritmo, aspettavamo da tanto questa vittoria. L’anno prossimo dobbiamo giocare meglio e stare più tranquilli”.

ITURBE A ROMA TV

Una giornata che ti ripaga di tanti sacrifici e tanto fango…
“Prima sono felice per questo gruppo che ci ha sempre creduto. Sapevamo di essere forti, ma quest’anno abbiamo avuto difficoltà anche a causa degli infortuni. Penso che questa partita è stata buonissima, perché dovevamo vincere. Sono felice perché quest’anno non è stato il migliore per me, ma credo che oggi mi sono rifatto e ho tirato fuori”.

Come l’hai preparata mentalmente questa partita?
“Devi stare sempre tranquillo. Il derby è tosto e affrontavamo una squadra forte, ma dovevamo onorare la maglia. Questa era l’unica partita che potevamo fare”.

Lulic andava espulso, gli hai detto: “vengo a giocare dalla parte tua”?
“Sì, penso che è stato un fallo brutto, ma nel calcio succede. Bisogna stare sempre tranquilli, perché tutti giocavano per la vittoria oggi”.

Nelle ultime partite sembri stare meglio…
“Avevo tutto dentro, questa era la partita più bella dove poter far gol. Tutti sappiamo che do sempre il massimo, ma a volte non ti riesce quello che vuoi. Oggi però è stato bellissimo per il gol e per i compagni che hanno fatto un ottimo sacrificio”.

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram