Yanga-Mbiwa: "Sono entrato nella storia della Roma, ma grande derby contro una grande Lazio"

Pubblicato 
lunedì, 25/05/2015
Di
Redazione Lazionews.eu
Tempo di lettura: 2 minuti

INTERVISTE LAZIO-ROMA – Le parole di Yanga-Mbiwa al termine di Lazio-Roma.

YANGA-MBIWA A MEDIASET

Sul gol segnato…
“Sono molto contento di essere nella storia della Roma. Spero di vincere insieme qualcosa l’anno prossima. Stasera era molto difficile, ma alla fine abbiamo vinto”.

Ultimo gol segnato a ottobre 2011…
“Erano tanti anni che non segnavo, ma questa settimana abbiamo lavorato molto sui calci piazzati. Stasera ha pagato e ho segnato”.

Voto alla stagione della Roma…
“7, ma speriamo che l’anno prossimo sarà un 10″.

YANGA-MBIWA A SKY

Hai segnato il primo gol nell’occasione più importante?
Si, sappiamo che contro la Lazio è un grande derby, un match da vincere sempre, specialmente adesso. Abbiamo vinto per noi e per Roma.”

E’ stato duro tenere gli attaccanti della Lazio?
“Si, perché sappiamo che la Lazio ha grandi giocatori come Klose, Anderson e Candreva. Abbiamo lavorato tutta la settimana per giocare bene stasera e ci siamo riusciti”.

Ti rendi conto delle conseguenze che avrà il tuo gol? Sei entrato nel cuore dei tifosi.
“Si. I miei compagni mi hanno detto che sono nella storia della Roma. L’importante era vincere per finire secondi e giocare la Champions il prossimo anno”.

YANGA-MBIWA IN ZONA MISTA

“Gol più importante? Alla Roma penso di si. Questo gol è nel derby e abbiamo vinto con loro che dovevano andare in Champions League. Io volevo piangere al momento del gol e penso che sia il momento più bello della mia carriera. Tanta grinta? Si ci siamo allenati bene per tutta la settimana, poi i tifosi sono venuti a vederci a Trigoria ed è stata una bella cosa. Speriamo di iniziare così l’anno prossimo.”

YANGA MBIWA A ROMA TV

Ti sei reso conto di aver segnato un gol fondamentale?
“Sono molto felice, una grande emozione. Abbiamo giocato bene contro una grande squadra, ma noi siamo stati uniti, li abbiamo bloccati e abbiamo vinto”.

Cosa hai pensato quando hai visto entrare il pallone?
“All’inizio non ci credevo, ma poi ho visto i compagni che correvano verso di me. E’ stata una sensazione molto bella”.

Quale sarà il tuo futuro?
“Normalmente il mio futuro sarà qui, a Roma”.

La maglietta di oggi l’hai tenuta?
“La maglietta è per mia moglie. Regalarla a Mauri? No, no, me la tengo per la mia famiglia”.

 

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram