Tempo di lettura: 2 minuti

Pubblicato il 9/11 alle 21.13

LA POLISPORTIVA – Riunire l’intera “famiglia” della Lazio sotto un unico colore ed un unico stemma. Questa l’ultima idea lanciata dalla Polisportiva che sogna di vedere ogni sua singola sezione indossare la medesima divisa.

Di seguito il comunicato integrale apparso sul sito ufficiale:

Perchè non provare – anche per esaltare il senso di appartenenza ai nostri colori – a far giocare tutte le Lazio (tante e variegate, per fortuna…) con un’unica maglia celeste? Ovviamente, sulla parte sinistra, muterebbe il logo di ogni singola Sezione: quello dell’hockey, del rugby, dell’atletica leggera, etc. etc.
E’ un’idea alla quale l’Avvocato Roberto Brocco sta iniziando a lavorare. Stima di quanto occorrerà per stilare una relazione? Indefinito, ad oggi, ma intanto l’idea è piaciuta e si sta lentamente evolvendo.
Quante sono le Lazio che partecipano a campionati, tornei, gare e quant’altro? Decine e decine, lo sapete, nostro vanto esclusivo. Sarebbe bello allora che tutte vestissero – ovviamente nel rispetto delle loro peculiarità intrinseche – lo stesso taglio della muta da gioco.
Sarebbe una iniziativa che accrescerebbe l’amore e la passione verso i nostri colori: un bambino saprebbe, ad esempio, che con la stessa maglia si giocherebbe a calcio a 5, a rugby o in qualsiasi altro sport. Anche il merchandising potrebbe far registrare un aumento dei consensi (e delle vendite dei prodotti ufficiali della Società Sportiva Lazio).
Vai all’Acquacetosa e vedresti giocare la Lazio Rugby con la stessa maglia con la quale si esibisce, a Fiano, Lucileia. O la Lazio Calcio a 5 di Mannino. O quella di hockey, tanto cara proprio a Roberto Brocco, capostipite della Sezione, che si è preso l’incarico di valutare compiutamente i termini di fattibilità dell’iniziativa.
Come, per cominciare? Innanzitutto mettendosi in contatto con ogni singola Sezione per avere un’idea di massima connessa alla fornitura di materiale tecnico.
Sarà il primo passo, utile a capire, a valutare. Tante Lazio riunite sotto un’unica, fiammeggiante maglia celeste: da custodire gelosamente, come una reliquia. Chissà, allora, se, nel giro di un paio d’anni, potremo avere davvero un unico fornitore di materiale tecnico – che genererebbe evidenti e complessivi benefici economici – regalandoci una casacca unica per tutte le volte che, in svariati campionati, urleremo a squarciagola “Lazio, Lazio…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.
La nostra redazione nasce nel 2011, per la grande immensa passione per la Lazio che ci ha sempre guidato dalla nascita. Il nostro obiettivo è quello di rendere l'informazione biancoceleste libera da ogni tipo di commento e di opinione personale. A noi piace fare i 'cronisti', raccontare quello che vediamo, quello che ci viene detto attraverso le nostre esclusive, approfondire ogni tematica riguardante la prima squadra della Capitale. Il nostro slogan? "Lazionews.eu: la tua Lazio, in tempo reale". FORZA LAZIO!!!