Felipe Anderson: "Abbiamo dimostrato di essere una squadra nonostante le difficoltà"

Pubblicato 
giovedì, 06/01/2022
Di
Emanuele Castellucci
lazionews-lazio-empoli-felipe-anderson
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO EMPOLI INTERVISTA ANDERSON - La Lazio ha pareggiato 3 a 3 contro l'Empoli nella prima giornata di ritorno di Serie A. La partita è stata molto intensa e ricca di episodi. Tuttavia, l'arbitro è stato abbastanza bravo a gestire la situazione nonostante qualche indecisione di troppo. A segno sono andati Milinkovic, autore di una doppietta, e Immobile. Al termine del match, Felipe Anderson è intervenuto ai microfoni dei canali ufficiali del club. L'esterno si è espresso anche sulla prossima sfida che vedrà i biancocelesti affrontare l'Inter dell'ex Simone Inzaghi.

Intervista Felipe Anderson: sulla gara con l'Empoli

"Ho solo un taglio ma non è niente di grave. Oggi abbiamo subìto due gol, ci ha fatto male ma non abbiamo mollato. Abbiamo lottato e dimostrato di essere una squadra anche attraversando dei momenti difficili nell'arco della partita. Luis, Sergej e Pedro sono grandi giocatori, oggi ho provato ad aggiustarmi la palla ma purtroppo ho preso la traversa".

Sulla sfida con l'Inter

"Domenica dobbiamo provare a giocarcela, ogni partita è molto difficile, se non entri con la giusta mentalità poi ti trovi a rincorrere. L'Inter è in grande forma ma dobbiamo giocarcela.".

Sugli episodi

"Sul rigore non ho visto il replay ma non mi sembrava una palla persa. Se non lo avessero toccato non sarebbe caduto in quel modo, gli episodi ci sono stati ma dobbiamo guardare avanti. Sicuramente stiamo migliorando e proveremo a crescere ancora. Dobbiamo fare i punti per lottare per i primi posti, perdere questi punti fa male, il gioco arriverà senza dubbio, ma contano i punti".

, , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram