lazionews-lazio-juventus-immobile-7-dicembre-2019
Getty Images
Tempo di lettura: < 1 minuto

LAZIO JUVENTUS – Lo scudetto tra Lazio e Juventus, soprattutto in questa nuova condizione del campionato con partite ogni 3 giorni, si giocherà soprattutto sulla resistenza. Le rose saranno fondamentali e Inzaghi comincia già a perdere i pezzi; con il Milan, infatti, non ci saranno attaccanti. E anche Sarri, nell’ultima conferenza stampa, ha lamentato qualche problema di numeri.

Lazio Juventus, chi resiste di più?

Secondo un’analisi del Corriere dello Sport, Lazio e Juventus, da quando è ripreso il campionato, hanno schierato lo stesso numero di calciatori: 18. La differenza, però, la fa il modo di utilizzare questi giocatori. È pesare, infatti, è che Inzaghi ha utilizzato 10 elementi praticamente a tempo pieno: Strakosha, Patric, Acerbi, Lazzari, Jony, Parolo, Luis Alberto, Milinkovic e Immobile. I dieci titolari, più Caicedo e Correa che si danno il cambio, non hanno mai riposato. Sarri, invece, a parte il blocco difensivo a fatto sempre girare il centrocampo e l’attacco. Differenze che, a lungo andare, potrebbero pesare sulla condizione dei calciatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.