LA NUOVA AQUILA | Matías Vecino, la 'garra charrúa' al servizio di Sarri

Pubblicato 
domenica, 31/07/2022
Di
Andrea Castellano
lazionews-lazio-news-calciomercato-matias-vecino-inter
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO MATIAS VECINO - La Lazio ha un nuovo centrocampista: è sbarcato all'ombra del Colosseo Matías Vecino. L'ex centrocampista dell'Inter si è svincolato dai nerazzurri a giugno ed ora è pronto a vestire la maglia biancoceleste. La dirigenza capitolina ha trovato l'accordo con l'uruguaiano per un contratto di 3 anni, con opzione per il quarto, a circa 2 milioni di euro a stagione. Nello scacchiere di Sarri sarà una delle seconde linee del centrocampo, prendendo il posto che era di Akpa Akpro, sempre più lontano da Roma. Perciò, andiamo a conoscere la nuova mezzala della prima squadra della Capitale.

Lazio, chi è Matías Vecino: l'uruguaiano che non molla mai

Matías Vecino è nato a Canaleones, in Uruguay, il 24 agosto del 1991, ed ha cominciato a giocare a calcio nel Central Español di Montevideo. Nel 2011, dopo aver esordito e segnato con la maglia rossoblù, viene acquistato dal ben più noto Nacional, con cui colleziona solamente 18 presenze e 4 gol in due anni. Nel 2013 viene avvistato dalla Fiorentina, che lo porta in Toscana per una cifra intorno ai 2,5 milioni di euro. La scintilla, però, non è scattata, e dopo soli 6 gettoni si è spostato prima al Cagliari in prestito e poi all'Empoli, sempre a titolo temporaneo. È con i colori azzurri che l'uruguaiano si è consacrato: 38 presenze e 2 gol nella stagione 2014/15, uno dei migliori centrocampisti di quella annata.

Lazio, chi è Matías Vecino: il simbolo della Fiorentina e dell'Inter

Dopo due anni di prestiti, nella stagione 2015/16 Matías Vecino è ritornato alla Fiorentina. Con Paulo Sosa, l'uruguaiano ha trovato la sua dimensione, guadagnandosi un posto da titolare nello scacchiere viola. Ha offerto ai gigliati velocità, quantità e tecnica, collezionando 85 presenze, 6 gol e 8 assist in due anni. Nel 2017 è arrivata per lui la chiamata dell'Inter, che lo ha acquistato per una cifra intorno ai 24 milioni di euro. Oltre ai tre titoli vinti in 5 anni, il centrocampista di Canaleones è diventato un simbolo realizzando gol pesanti che sono serviti a riportare in alto i milanesi. Tra questi, tutti i tifosi biancocelesti ricordano il colpo di testa allo Stadio Olimpico contro la Lazio, che ha permesso all'Inter di tornare in Champions League dopo 7 anni. Perciò, dopo 126 presenze, 13 gol e 7 assist, Vecino ha lasciato i nerazzurri a parametro zero.

Lazio, chi è Matías Vecino: il nuovo centrocampista di Maurizio Sarri

Detto ciò, Matías Vecino è pronto a diventare un nuovo giocatore della Lazio. L'ex Inter può offrire ai biancocelesti grande esperienza per il futuro della squadra, portando anche molta velocità, fisicità e tecnica. Perciò, la mezzala di Canaleones, partendo molto dietro nelle gerarchie, si inserirà in un centrocampo che spesso ha bisogno di copertura e di fiato. Maurizio Sarri potrà usufruire della sua duttilità ed intelligenza tattica, così da aiutare ancora di più una formazione in costruzione che sta crescendo giorno dopo giorno.

Andrea Castellano

Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram