FOCUS | Milan, sprint finale di Pioli alla volta dello scudetto

Pubblicato 
domenica, 24/04/2022
Di
Andrea Castellano
lazionews-milan-lazio-coppa-italia-esultanza-giroud-leao
Tempo di lettura: 2 minuti

LAZIO MILAN FOCUS AVVERSARIA- Si entra nella vera fase cruciale del campionato. La Lazio attende allo Stadio Olimpico il Milan di Pioli, in piena lotta scudetto. Un big match che vale molto, sia per l'Europa dei biancocelesti, sia per il primo posto dei rossoneri. I milanesi, infatti, arrivano da prestazioni altalenanti e devono ritrovare la giusta forma per lo sprint finale.

Alessandro Nesta, il gioiello che accomuna Lazio e Milan

Nella meravigliosa Italia calcistica degli anni 90, un elegante difensore ha prevalso su tutti gli altri, unendo Lazio e Milan come non mai. Alessandro Nesta, un giovane ragazzo del quartiere di Cinecittà a Roma, muove i suoi primi passi nella prima squadra della capitale. Calciatore dichiaratamente laziale, si fa notare con le giovani aquile già a 17 anni, quando fa il suo esordio in Serie A contro l’Udinese. Molto presto diventa il capitano e arriva a vincere qualsiasi cosa con la maglia biancoceleste. Nel 2002, però, arriva la crisi. La Lazio è piena di debiti e ha bisogno di soldi per salvarsi. Il primo indiziato per monetizzare è proprio Nesta, nonostante il centrale voglia rimanere nella capitale. In estate si concretizza il doloroso addio: si trasferisce al Milan, formazione contro cui aveva segnato in una finale di Coppa Italia. Con i diavoli sale sul tetto d’Italia e d’Europapiù volte, chiudendo la porta a qualsiasi attaccante gli si presenti davanti. Soprannominato “La tempesta perfetta”, unisce i cuori delle due tifoserie con cui ha giocato dal giorno del suo ritiro, e lo farà per sempre. Alessandro Nesta: un giocatore, un difensore, due colori.

2022, lo stile di gioco del Milan avversaria della Lazio

Il Milan dell’ex Lazio Stefano Pioli scende sempre in campo con un 4-2-3-1. In porta c’è il nuovo arrivato Maignan: sta migliorando a vista d’occhio e non sta facendo rimpiangere Donnarumma. Nella solida, ma di grande spinta, linea a 4, troviamo a sinistra il treno Theo Hernandez, a destra Calabria e i due centrali che sono Tomori e Romagnoli, dopo l’infortunio di Kjaer. In mediana, davanti la difesa, governano Kessié e Sandro Tonali. Da sottolineare l’annata dell’azzurro: calciatore cambiato e maturato totalmente, si è preso di carattere il centrocampo rossonero. Sulle fasce, un portentoso Leao vola sull’out di sinistra, mentre un talentuoso Saelemakers si muove sulla destra. Dietro l'uomo dei gol decisivi Giroud, c’è il numero 10 Brahim Diaz. Lo spagnolo è l’unico un po’ sottotono di questo Milan, ma sta comunque aiutando al massimo la causa. Attenzione anche a Bennacer e Messias, che nella seconda parte di stagione sono migliorati nettamente.

Milan, corsi e ricorsi storici

Lazio e Milan sono due squadre storiche del campionato italiano. Proprio per questo sono stati 185 gli incontri tra le due formazioni in tutte le competizioni. L’ultimo precedente in Serie A risale a settembre di quest’anno, dove i rossoneri si sono imposti per 2-0. Lo score parla di 39 vittorie biancocelesti, 81 milanesi e 64 pareggi. In Coppa Italia, invece, sono 21 le sfide totali, comprendenti anche di una finale vinta dalla Lazio nel 1997-98. 

Avversaria Lazio 2022, le statistiche particolari sul Milan

Il Milan è la seconda squadra, dietro il Napoli, che ha realizzato più punti da una situazione di vantaggio: 62 in 24 occasioni (20 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte). In più, i rossoneri sono la formazione che tira di più in Serie A (689 conclusioni), anche se risultano essere solo il quarto attacco del campionato (56 gol fatti). Per concludere, quasi la metà delle reti realizzate dall'11 di Pioli sono arrivate di sinistro (20) e da calcio di punizione (4, numero più alto della massima serie a pari merito con la Fiorentina).

Andrea Castellano

, , , , , ,
Non perdiamoci di vista, seguici!
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram